banner
Shiba Inu: prezzo tornato ai livelli di un mese fa
Shiba Inu: prezzo tornato ai livelli di un mese fa
Altcoin

Shiba Inu: prezzo tornato ai livelli di un mese fa

By Marco Cavicchioli - 21 Giu 2021

Chevron down

Il prezzo del token SHIB di Shiba Inu è tornato ai livelli di circa un mese fa.

Infatti oggi è sceso sotto quota 0,007 millesimi di dollaro, dopo essere risalito fino a quasi 0,012 millesimi a fine maggio.

Attualmente risulta in perdita addirittura dell’81% rispetto al picco massimo toccato solamente il 10 maggio a quota 0,038 millesimi di dollaro, sebbene sia ancora enormemente superiore al prezzo di inizio anno.

Solamente due mesi fa il prezzo era di poco superiore a 0,001 millesimi, poi nel giro di poche settimane si era impennato del 600%, per poi crollare dell’86%. Si è trattato evidentemente di una bolla speculativa, che tuttavia ha lasciato il prezzo ad un livello di sette volte superiore a quello in cui ha iniziato a formarsi.

Tuttavia a partire dal 13 giugno sembrava aver iniziato a risalire, visto che in tre giorni era salito da 0,005 millesimi a 0,010 millesimi, ma poi ha ripiegato sotto gli 0,007.

Questo incremento è stato generato dalla notizia del listing su Coinbase, ma è durato poco.

Infatti già il giorno stesso del listing il prezzo ha iniziato a scendere.

Ovvero sono stati soprattutto le voci e la notizia del listing a farne crescere il prezzo, non il listing vero e proprio.

La bolla speculativa su Shiba Inu (SHIB)

Oltretutto su Coinbase Pro si sono verificati dei problemi tecnici che hanno impedito l’avvio del trading di SHIB nei tempi previsti.

Tuttavia gli scambi sono poi iniziati, tanto che ad esempio nelle ultime 24 ore si sono verificati volumi di scambio su Coinbase Pro superiori a 530 milioni di euro ad esempio sulla SHIB/EUR.

A livello complessivo il 16 giugno, giorno del listing, si sono verificati i volumi di scambio maggiori delle ultime settimane per Shiba Inu, sebbene inferiori a quelli dei giorni del mese scorso in cui il prezzo tornò sopra 0,010 millesimi, e di molto inferiori a quelli del picco storico di prezzo del 10 maggio.

La domanda che molti si fanno è se il picco del 10 maggio possa essere superato in futuro, oppure no.

Sicuramente si è trattato di una bolla speculativa di breve durata, ed è difficile immaginare che a breve possa innescarsene una simile. Anche perché questo genere di token spesso soffre la concorrenza di molti altri token simili, e visto che sopravvive soprattutto grazie all’hype, servirà probabilmente un altro forte hype per fargli recuperare i prezzi del 10 maggio.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.