USDT spinge il prezzo di bitcoin
USDT spinge il prezzo di bitcoin
Bitcoin

USDT spinge il prezzo di bitcoin

By Marco Cavicchioli - 28 Giu 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il prezzo di bitcoin è in risalita e forse è legato ai depositi di USDT sugli exchange. 

Infatti, negli ultimi giorni il volume netto delle transazioni da e verso gli exchange crypto ha fatto segnare un nuovo picco di USDT in ingresso.

L’ipotesi che sta circolando è che questo grosso volume di USDT depositati negli ultimi giorni sugli exchange sia servito proprio per acquistare bitcoin e criptovalute.

Da notare che martedì scorso il prezzo di bitcoin è sceso per la prima volta sotto i 30.000$ da inizio anno, forse toccando il nuovo bottom di questo momento storico.

Dopo un primo rimbalzo, che lo ha riportato attorno a quota 35.000$ già il giorno successivo, c’è stato un altro calo significativo fino a poco più di 30.000$ tra venerdì e sabato.

Proprio contemporaneamente a questo ultimo calo significativo il volume di USDT in ingresso sugli exchange è aumentato molto, forse anche perché si è fermato sopra quota 30.000$, mentre solo qualche giorno prima invece era sceso sotto questa soglia.

A dire il vero è dal 19 maggio scorso che il prezzo di BTC continua a rimbalzare più o meno sul supporto dei 30,000$, ed il fatto che, nemmeno scendendo poco sotto questa soglia, il prezzo sia poi successivamente crollato, potrebbe aver convinto molti investitori che avrebbe potuto essere un buon momento per comprare.

In realtà già sabato stesso il prezzo era poi rimbalzato sopra quota 32.000$, ma solo domenica si è poi riportato su quota 33.500$, per poi nella notte salire fino a sfiorare nuovamente i 35.000$.

USDT sugli exchange per comprare Bitcoin

Dopo più di un mese di lateralizzazione sopra quota 30.000$, con solamente una piccola e rara eccezione, ed una continua oscillazione tra questa quota e la resistenza del 40.000$, la fase di lateralizzazione potrebbe anche essere in procinto di concludersi, ed è questa ipotesi probabilmente a spingere molti investitori a riportare i loro USDT sugli exchange magari per comprare BTC ed altcoin.

Va detto infatti che negli ultimi giorni non è stato solo il prezzo di bitcoin a crescere.

Infatti la capitalizzazione totale del mercato crypto è passata dai 1.300 miliardi di dollari di martedì agli attuali 1.400 miliardi, e di questa crescita solo circa la metà si deve a bitcoin.

Ad esempio il prezzo di ETH è passato dai 1.730$ di martedì agli attuali 1.980$, sebbene rispetto ad una settimana fa sia ancora sotto del 12%.

Se confrontiamo le performance dei prezzi delle principali criptovalute negli ultimi sette giorni, bitcoin è quello che ha performato meglio, ma tra ieri ed oggi diverse altcoin hanno fatto segnare performance simili, con ETH che da questo punto di vista svetta su tutte.

Ieri sui mercati crypto potrebbe essersi conclusa la fase bearish iniziata attorno al 10 maggio, ma è presto per dire come sarà l’eventuale nuova fase.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.