banner
Cardano, Litecoin e XRP: prezzi e analisi
Cardano, Litecoin e XRP: prezzi e analisi
Criptovalute

Cardano, Litecoin e XRP: prezzi e analisi

By Marco Cavicchioli - 20 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Negli ultimi giorni sono state pubblicate diverse analisi sui prezzi di Cardano, Litecoin e XRP. 

Analisi su Cardano (ADA)

Cardano (ADA) ha perso il 24% negli ultimi 30 giorni, con il calo maggiore nell’ultima settimana (-20%). Il prezzo, rispetto al massimo storico di 2,45$ del 16 maggio, ora è inferiore del 57%. 

In particolare, ADA oggi perde il 10%, che costituisce la maggior perdita in percentuale dal 21 giugno ed il prezzo oggi si attesta su un livello che non si vedeva da fine aprile, e che era stato toccato in precedenza anche il 22 giugno. 

Secondo diversi analisti il prezzo di ADA sta calando a causa della debolezza generale del mercato crypto, ovvero non per ragioni legate strettamente al progetto Cardano, ma legate più al momento bearish dei mercati finanziari globali. 

Inoltre, lunedì è sceso al di sotto della media mobile a 200 giorni per la prima volta da giugno, e questo segnale potrebbe indicare che i ribassisti stiano prendendo il sopravvento. Tuttavia in questo momento il prezzo di Cardano sembra essere in bilico su un importante livello di supporto, che ha già retto diverse volte negli ultimi mesi. 

Se non altro però sembra che, per ora, i ribassisti non abbiano ancora realmente preso il sopravvento, sebbene sia stato rotto un supporto importante in zona 1,16$. In teoria a questo punto potrebbe verificarsi un breakout in entrambe le direzioni.

Ad esempio, il Relative Strength Index (RSI) indicherebbe un momento di indecisione del mercato, sebbene l’avvicinarsi alla regione dell’ipervenduto potrebbe anche far presumere un aumento. 

Litecoin 

Per quanto riguarda Litecoin la situazione è per certi versi simile. 

Infatti, negli ultimi 30 giorni ha perso il 30%, con il calo maggiore concentrato nell’ultima settimana. Nelle ultime 24 ore ha fatto segnare un -10%, come ADA, ma ad oggi il prezzo di LTC risulta essere inferiore addirittura del 74% dal massimo storico di 410$ toccato il 10 maggio. 

Anche per Litecoin l’attuale livello di prezzo è in linea con quello del 22 giugno, ma molto più in basso rispetto ad esempio a quello di aprile, o addirittura di marzo. Anzi, è tornato anche sotto i livelli di gennaio. 

Nonostante ciò alcuni analisti suggeriscono che il prezzo possa salire nelle prossime settimane, nonostante un RSI in chiaro territorio ribassista. Lo stesso RSI tuttavia sembra puntare in direzione opposta. Il livello di supporto attuale dovrebbe essere di circa 104$. 

Ripple e il prezzo di XRP 

Per quanto riguarda XRP il discorso è leggermente diverso, sebbene per certi versi simile. 

La perdita degli ultimi 30 giorni è sempre del 30%, concentrata nell’ultima settimana, ma oggi perde l’8,5%, ovvero meno di ADA e LTC. 

Va tuttavia detto che è ancora lontanissimo dai massimi storici di gennaio 2018, quando toccò i 3,4$: il prezzo attuale di poco superiore agli 0,5$ infatti è ancora dell’84% inferiore ai massimi. 

Anche nel caso di XRP il livello attuale è in linea con quello del 22 giugno, ma in realtà è già anche sceso leggermente sotto nelle ultime ore. Tuttavia è più o meno in linea con quello di inizio aprile, e ancora decisamente superiore a quello di inizio anno. 

Il prezzo di XRP rimane al di sotto della SMA a 20 giorni, come accadde costantemente dall’8 luglio, ma l’RSI è entrato nella regione dell’ipervenduto, e questo potrebbe suggerire una possibile inversione del trend. 

In altre parole, sembra che i movimenti degli ultimi giorni siano abbastanza simili per diverse criptovalute, anche se nei mesi scorsi sono stati differenti. 

Oggi in comune Cardano, Litecoin e XRP hanno un prezzo sceso ai livelli dei supporti del 22 giugno, ed un RSI in ipervenduto che fa presumere una possibile inversione del trend.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.