banner
CryptoCompare: volumi crypto in calo del 35%
CryptoCompare: volumi crypto in calo del 35%
Criptovalute

CryptoCompare: volumi crypto in calo del 35%

By Marco Cavicchioli - 23 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

CryptoCompare ha pubblicato l’edizione di luglio della sua Digital Asset Management Review, con dati interessanti circa i volumi del mercato crypto.  

Il rapporto svela che a luglio i mercati crypto hanno continuato a diminuire, tanto che ad esempio dalla fine di giugno 2021 l’AUM totale di tutti i prodotti di investimento in asset digitali è sceso a 34,8 miliardi di dollari, calando del 14%, mentre i volumi di scambio aggregati giornalieri sono diminuiti del 35,4% rispetto al mese precedente in tutti i mercati dei prodotti di investimento, scendendo a 319 milioni di dollari.

Ad esempio a marzo l’AUM aggregato di questi prodotti era arrivato a sfiorare i 60 miliardi di dollari.

In particolare i volumi medi giornalieri di tutti gli ETN/ETF sono diminuiti in media del 50,4%, con 21Shares Polkadot ETN (ADOT) in calo addirittura del 71,2%.

Tra i migliori ETN/ETF troviamo il prodotto BTCE di ETC Group, che ha scambiato il volume giornaliero più alto a luglio con 15,1 milioni, in calo tuttavia del 29,4%, mentre al secondo posto si è piazzato VBTC di VanEck con 2,3 milioni, ed un calo del 30,2%.

Nonostante ciò, i flussi medi di investimento netti sono stati positivi da inizio luglio fino ad oggi, con Bitcoin ed Ethereum che rappresentano la maggior parte degli afflussi.

Infatti gli afflussi settimanali netti sono stata positivi a luglio, con +58,5 milioni di dollari, mentre a giugno erano stati negativi, con -59,5 milioni. Sono comunque ancora molto distanti dai +500 milioni di gennaio e febbraio.

Gli afflussi netti settimanali in prodotti basati su Bitcoin a luglio sono stati in media di 16 milioni di dollari, seguiti da quelli su Ethereum con 9,3 milioni e su Polkadot con 2,1 milioni.

Volumi crypto: in calo i prodotti legati a bitcoin ed Ethereum

Il report di CryptoCompare vuole offrire uno sguardo approfondito sugli sviluppi chiave nel panorama globale dei prodotti di investimento legati agli asset digitali, tracciando l’adozione di questi prodotti, ed analizzando gli asset in gestione, i volumi di scambio e l’andamento dei prezzi.

Rivela che a luglio l’AUM dei prodotti su bitcoin è sceso del 13,7%, a 25,1 miliardi di dollari, guadagnando però quote di mercato, visto che da questo punto di vista è salito dal 71,9% di giugno all’attuale 72,1%.

Anche l’AUM di Ethereum è sceso, del 15,6%, portandosi a soli 8,0 miliardi di dollari.

In termini di tipologia di prodotto, l’AUM in prodotti fiduciari (tipo quelli di Grayscale) è diminuito del 14,3%, mentre quello degli ETC è sceso del 16,9%.

Sia i prodotti BTC che quelli basati su ETH hanno registrato perdite negli ultimi 30 giorni, che vanno dallo 0,5% al ​​6,1% tra quelli migliori. Invece i prodotti Grayscale GDLC ed ETCG hanno registrato rendimenti positivi a luglio, rispettivamente del 16,30% e del 5,80%.

Il mercato dei prodotti di investimento crypto regolamentati rimane comunque ancora ampiamente dominato da Bitcoin, tra gli asset, e da Grayscale, tra i fornitori.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.