banner
AMC accetta pagamenti in Bitcoin e le azioni salgono
AMC accetta pagamenti in Bitcoin e le azioni salgono
Bitcoin

AMC accetta pagamenti in Bitcoin e le azioni salgono

By Eleonora Spagnolo - 10 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

AMC accetterà pagamenti in bitcoin. Il colosso dell’intrattenimento e dello spettacolo è pronto ad accettare pagamenti in BTC entro la fine dell’anno. Lo ha detto il CEO Adam Aron.

Come riporta CNN, Adam Aron ha dichiarato:

“Ho dovuto imparare di più negli ultimi sei mesi su blockchain e criptovalute che in tutto il decennio precedente”.

Inoltre ha aggiunto he AMC sta esplorando come entrare in profondità nel mondo delle criptovalute:

“[Stiamo] esplorando come altro AMC (AMC) può partecipare a questo nuovo universo fiorente di criptovalute, e siamo abbastanza incuriositi dalle [opportunità] di business potenzialmente lucrative”.

AMC e il legame con Bitcoin e le criptovalute

AMC a breve inizierà ad accettare pagamenti in bitcoin sia per i biglietti sia per i servizi online. Inoltre accetterà pagamenti anche in Google Pay ad Apple Pay.

Il colosso dell’intrattenimento è salito agli onori delle cronache per il dump sul suo titolo azionario. AMC infatti era considerato un titolo a rischio. Un po’ come Gamestop, su AMC si sono concentrate da una parte le attenzioni degli Hedge Fund con le loro vendite allo scoperto, e dall’altra i trader retail di WallStreetBets. Come è andata la storia, ormai lo sappiamo.

Per AMC si è trattato di una nuova vita. Non solo da gennaio a febbraio il titolo è passato dal valere da 2 a 20 dollari. Ma a differenza di Gamestop (GME), è cresciuto ancora di più tanto che a giugno ha toccato i 62 dollari, per poi dimezzarsi recentemente e portarsi agli attuali 33 dollari. Oggi, l’annuncio che la casa accetterà Bitcoin, porta il titolo a guadagnare circa il 3% e a farsi notare nel mercato “after hours” (cioè quello a borsa chiusa).

Una volatilità, quella del titolo AMC, che è tipica del mercato delle criptovalute.

L’emittente televisiva USA ha una lunga e prestigiosa carriera nel mondo del cinema e delle serie tv. Tra le opere principali e più seguite ci sono Mad Men, Breaking Bad e The Walking Dead, serie tv che hanno scritto la storia e rivoluzionato il settore. Poi è venuta la crisi, il Covid, e il destino di AMC sembrava segnato. Fino a gennaio 2021.

Tra le ultime uscite, che le hanno permesso di riprendere fiato, ci sono F9: The Fast Saga (l’ultimo capitolo di Fast and Furious) e Godzilla vs Kong.

Nel futuro si prospetta un accordo con Warner Bros per trasmettere in anteprima i film della casa di produzione. In definitiva, per AMC sembra tornato il sereno, un clima a cui contribuirà anche bitcoin.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.