banner
Bitcoin a 45.000 dollari, previsioni e indicatori
Bitcoin a 45.000 dollari, previsioni e indicatori
Bitcoin

Bitcoin a 45.000 dollari, previsioni e indicatori

By Eleonora Spagnolo - 10 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Bitcoin è tornato sopra i 45.000 dollari. Con questa nuova bull run in corso si moltiplicano le previsioni sulla direzione che il prezzo di BTC potrebbe prendere.

Secondo l’exchange OKex, ci sono due ipotesi sul tavolo: BTC lateralizzerà per due giorni tra 45.000 e 48.000 dollari, oppure tornerà a 42.000 dollari per poi rimbalzare di nuovo a 45.000.

Spiega infatti Hunain Naseer, Senior Editor di OKex:

“Quattro giorni consecutivi in verde hanno visto Bitcoin rompere due livelli di resistenza chiave ($40K e $45K) e il leader del mercato ora scambia in un range critico, appena sopra $45K. Se questa tendenza continua, cominceremo a vedere le medie mobili più veloci attraversare quelle più lente – un indicatore rialzista per il prezzo. Tuttavia, è probabile che il BTC consolidi tra 45K e 48K dollari per un paio di giorni prima di tentare di violare 50K dollari”. 

Segue poi lo scenario “ribassista”:

“Al ribasso, stiamo guardando un possibile retest del supporto intorno a $42K, ma anche se questo accade, è probabile che il prezzo rimbalzi verso $45K piuttosto rapidamente. Sul fronte delle notizie, la legge sulle infrastrutture è sotto i riflettori questa settimana e il mercato probabilmente reagirà rapidamente a qualsiasi sviluppo, positivo o negativo”.

Previsioni Bitcoin, occhio all’RSI

Tuttavia bisogna tenere monitorato anche il Relative Strenght Index. L’RSI di Bitcoin in questo momento oscilla su un valore di 70. Generalmente quando l’RSI è sopra i 70 l’asset si trova in una zona di iper comprato e questo potrebbe far scattare il trend ribassista, che giustificherebbe un possibile approdo al supporto dei 42.000 dollari.

Già in passato, più recentemente a fine luglio, quando l’RSI ha raggiunto il picco di 74 punti, è seguito un calo del prezzo di BTC, tornato da 42.000 a 38.000 dollari. A questi ribassi però sono sempre seguite salite più elevate.

Resta il fatto che Bitcoin sembra ormai tornato stabilmente sopra i 40.000 dollari e questo per molti analisti potrebbe essere segno di una imminente risalita verso i record di aprile (65.000 dollari), sebbene possa volerci del tempo.

C’è addirittura chi si dice certo che entro la fine dell’anno bitcoin arriverà a 100.000 dollari.

Tutto questo mentre gli Stati Uniti discutono di come ottenere più tasse dalle criptovalute nell’ambito dell’approvazione dell’Infrastructure Bill. Ciò non sembra affatto impensierire la regina delle criptovalute: per una volta BTC si sta mostrando resiliente alle news. 

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.