banner
Dominance: sale Ethereum, scende Bitcoin
Dominance: sale Ethereum, scende Bitcoin
Criptovalute

Dominance: sale Ethereum, scende Bitcoin

By Marco Cavicchioli - 6 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

In questi primi giorni di settembre la dominance di Bitcoin è scesa, mentre quella di Ethereum è salita. In particolare, utilizzando i dati di CoinGecko, oggi la dominance di Bitcoin è scesa addirittura sotto il 40%, sebbene fermandosi al 39%, senza scendere fino ad esempio al 37% di metà maggio. 

La dominance di Ethereum in salita

Oggi la dominance ha fatto registrare il valore massimo del 2021, pareggiando il 19% di metà maggio, ovvero un valore simile a quello che aveva ottenuto l’ultima volta a febbraio 2018, durante lo scoppio della bolla speculativa di fine 2017. Non si tratta, però, né del massimo storico per Ethereum, né del minimo storico per Bitcoin. 

La dominance misura banalmente la percentuale della capitalizzazione di mercato di una criptovaluta rispetto all’intera capitalizzazione di mercato di tutte le criptovalute messe insieme. 

Si tratta pertanto di un dato prettamente teorico, come quello della capitalizzazione di mercato, ma utile sia per fare confronti nel tempo, che per confrontare le diverse criptovalute tra di loro.

Fino a marzo la dominance di Bitcoin quest’anno si era mantenuta intoro al 50%. Ovvero la singola capitalizzazione di mercato di BTC era superiore a quella di tutte le altre criptovalute messe insieme, compresa ETH. 

Era da agosto 2018 che ininterrottamente oscillava tra 50% e 70%, ma a partire da aprile la notevole crescita dei prezzi delle altcoin ha iniziato a corroderla abbastanza velocemente. 

Infatti, in meno di due mesi è passata da 59% a 37%, per poi risollevarsi fino a tornare al 46% a fine luglio.

Bitcoin e le altre criptovalute

La dominance di Ethereum, dopo il boom di fine 2017 ed inizio 2018, ha iniziato a scendere, fino a toccare un picco minimo del 7% tra settembre 2019 e gennaio 2020. 

Ad inizio 2021 era già risalita al 10%, e dopo un breve boom fino al 16% ad inizio febbraio, era tornata all’11% a fine marzo. 

Non appena il prezzo di BTC ha smesso di crescere, mentre quello di ETH ha iniziato a farlo in modo consistente, la dominance di Ethereum è passata dall’11% di fine marzo al 19% di metà maggio. 

In seguito era nuovamente scesa, ma solamente fino al 16% di fine giugno, per poi iniziare nuovamente a salire tornando a quota 19%. 

Da notare che attualmente tutte le altre criptovalute messe insieme risulterebbero avere una dominance del 42%, contro il 39% di Bitcoin ed il 19% di Ethereum. Quindi anche escludendo ETH, attualmente BTC non vale più di tutte le altre criptovalute messe assieme. 

Una nuova capitalizzazione

In tutta la storia di Bitcoin non è mai accaduto che un’altra criptovaluta avesse una capitalizzazione di mercato superiore, se non per errori di calcolo o rilevamento, o irrilevanti spike di brevissima durata. 

In assoluto il punto più basso fu toccato ad inizio gennaio 2018, quando la bolla speculativa di fine 2017 sul prezzo di BTC ormai era scoppiata, mentre quella sulle altcoin come ETH doveva ancora scoppiare. 

All’epoca la dominance di BTC era scesa al 32%, con quella di ETH che volò nei giorni successivi al 22%. In altre parole nessuna criptovaluta è mai riuscita nemmeno lontanamente a mettere in crisi la leadership di Bitcoin da questo punto di vista. 

Ancora ora la capitalizzazione di mercato di BTC è più del doppio di quella della sua principale rivale da questo punto di vista, ovvero ETH. 

Va ricordato infine che nel 2017 la dominance di Bitcoin era scesa dall’84% di inizio anno fino al 38% di metà giugno, per poi risalire fino oltre al 60% a dicembre, in piena bolla speculativa, e scendere nuovamente fino al 32% circa un mese dopo, ovvero poco prima che scoppiasse anche la bolla speculativa sulle altcoin. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.