Regno Unito: Digital Pound Foundation per supportare la CBDC
Regno Unito: Digital Pound Foundation per supportare la CBDC
Criptovalute

Regno Unito: Digital Pound Foundation per supportare la CBDC

By Stefania Stimolo - 14 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Nel Regno Unito nasce la Digital Pound Foundation per supportare la Central Bank Digital Currency (o CBDC). La fondazione per la sterlina digitale è un’organizzazione indipendente, formata da un gruppo di professionisti del settore privato. 

Digital Pound Foundation e la CBDC in UK

Secondo quanto riportato, la Digital Pound Foundation è stata lanciata oggi da un gruppo di membri fondatori come forum indipendente, per sostenere l’implementazione della CBDC in UK, la sterlina digitale.

La Fondazione si occuperà di condurre ricerche, attività di advocacy, progetti esplorativi “hands on” e collaborazione tra più stakeholder nella progettazione, sviluppo, implementazione e diffusione del Digital Pound. 

Una volta creato il modello per sviluppare la CBDC, la Fondazione crede che il Regno Unito potrà attivare una transizione verso un’economia e una società digitale, innovativa e inclusiva. 

A tal proposito, il presidente della Digital Pound Foundation, Jeremy Wilson, ha affermato: 

“La tecnologia sta trasformando l’interazione umana e il denaro deve adattarsi a questo. Il mondo è diventato un laboratorio globale che realizza i benefici di una nuova forma di denaro.  Le ramificazioni sociali di questo cambiamento interesseranno tutti. La Digital Pound Foundation cerca di sostenere il Regno Unito nel portare questo a beneficio di tutti”.

Digital Pound
Digital Pound GBP

Digital Pound Foundation: chi sono i membri e partner

I membri originali della Digital Pound Foundation sono, tra i tanti, Jeremy Wilson, Jannah Patchay, Lee Schneider (Ava Labs), Victoria Thompson, Phil Kenworthy, Jim Ford e Melanie Budden. 

Tra gli altri membri e associati ci sono poi anche Accenture, Avalanche, Billon Group, CGI, Electroneum, Quant e Ripple.

Non solo, in collaborazione, la Fondazione si avvale di partner come Herbert Smith Freehills e The Realization Group.

Sfruttando la tecnologia di frontiera, tutti questi nomi forniranno il loro supporto per creare un’infrastruttura di pagamento digitale, robusta e resiliente. Da questa si svilupperà denaro programmabile e servizi di pagamento più inclusivi, anche col settore pubblico. 

Digital Pound Foundation e la Banca d’Inghilterra

Il lancio della Digital Pound Foundation avviene proprio dopo un paio di settimane dalla notizia che anche la Banca d’Inghilterra (BoE) è interessata a realizzare la CBDC. 

Infatti, la BoE sembra abbia deciso di organizzare un forum dove parteciperanno tutte le principali aziende del mondo tech come Google, Amazon, PayPal, Oracle, Ibm e Spotify. 

In questo modo, la BoE potrebbe mettere a terra una propria valuta digitale, senza più criticare Bitcoin. Non a caso, proprio il governatore della BoE, Andrew Bailey aveva affermato che le criptovalute non avevano nessun valore intrinseco. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.