Le aste parachain fanno schizzare il prezzo di Polkadot (DOT)
Le aste parachain fanno schizzare il prezzo di Polkadot (DOT)
Altcoin

Le aste parachain fanno schizzare il prezzo di Polkadot (DOT)

By Stefania Stimolo - 26 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Polkadot si prepara al lancio delle sue prime aste parachain mentre il prezzo di DOT schizza. Alcuni influencer, sostengono il trend rialzista dell’ottava crypto per marketcap.

Polkadot e la proposta delle prime aste parachain

Anche Polkadot sembra seguire il trend di prezzo di Bitcoin e Ethereum, sviluppando alcune novità che potrebbero già essere reali nel mese di novembre.

Si tratta della proposta per le prime aste parachain su Polkadot, che tengono conto dell’enorme successo ottenuto dalle 11 aste Kusama parachain di Polkadot.

Secondo quanto riportato, l’attuale proposta è sotto revisione e prevede due lotti di aste. Ecco come sono descritte:

​​Il primo: cinque aste, a partire dall’11 novembre, sette giorni ciascuna, con inizio ogni sette giorni, per i periodi di locazione 6-13 (LP6 dovrebbe iniziare il 15 dicembre)

La seconda: sei aste, a partire dal 23 dicembre, sette giorni ciascuna, a partire da ogni 14 giorni, per i periodi di locazione 7-14 (LP7 dovrebbe iniziare il 09 marzo 2022)

In sostanza, le parachain si collegano alla Relay Chain di Polkadot; il loro lancio significa l’espansione dell’ecosistema Polkadot e la crescente interoperabilità.

Aumenta il prezzo di DOT

Subito dopo l’annuncio della proposta di Polkadot, DOT è schizzato dai 35$ sopra i 40$, arrivando al momento della scrittura a toccare il prezzo di 44$.

È da settembre che il prezzo di DOT tra pump e dump si trova in un trend rialzista, ma solo ora resiste sopra la barriera dei 40$, a un passo dal suo ATH o All-Time High di 48$ toccato a maggio 2021.

aste parachain Polkadot
Sul prezzo di Polkadot ci sono previsioni contrastanti

DOT è al momento della scrittura l’ottava crypto per capitalizzazione di mercato, con un market cap di oltre 40 miliardi di dollari e una dominance crypto di 1,65%.

L’influencer che sostiene il trend rialzista di Polkadot

Tra i vari influencer crypto che condividono i loro pensieri sul social dei crypto-lovers c’è anche Lark Davis, che con i suoi quasi 600mila follower ha così twittato:

“Rimango molto rialzista su Polka Dot nella corsa al lancio delle parachain a novembre. 

Top 3 Aste che ho intenzione di sostenere @MoonbeamNetwork, @AcalaNetwork, @ParallelFi”

Non solo, Davis lo scorso mese avrebbe condiviso anche un altro tweet in cui mostrava il grafico di Messari, secondo cui Polkadot (DOT) è stato l’asset liquido più detenuto da Venture Capital e dagli Hedge Fund. 

Ma Davis non è l’unico influencer crypto a parlare di DOT. Molti analisti hanno mostrato i loro risultati anche se i pareri sulla tendenza del prezzo risultano essere discordanti tra loro. 

Angelo Papale di FX Empire avrebbe previsto che in questi giorni il prezzo sarebbe tornato sui 37$. Crispus Nyaga di Bankless Times, invece, prevede un breakout del prezzo che potrebbe superare il suo ATH a 49$. Infine, Aamir Sheikh di Cryptopolitan prevede un trend al ribasso per DOT, che potrebbe far calare il prezzo sotto i 40$.

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.