Simon Dee e il suo nuovo progetto NFT
Simon Dee e il suo nuovo progetto NFT
NFT

Simon Dee e il suo nuovo progetto NFT

By Martina Canzani - 4 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Simon Dee, classe 1988, inizia la sua carriera artistica nel 2004 come writer, per poi unirsi alla storica crew – TDK.

Simon Dee e il concetto di tela digitale

Nel 2017 decide di veicolare la sua arte in un modo nuovo, permettendo al mondo digitale di essere la sua nuova tela.

I primi progetti NFT sono avvenuti su Foundation nel Marzo 2021. Nel giugno scorso lancia così il suo primo progetto su Binance. 

Simon tuttavia, pur cambiando il mezzo con cui veicola la sua creatività, decide di non abbandonare il suo background artistico.

Gli NFTs creati all’inizio dell’estate scorsa sapevano ancora di street art ma letta in chiave moderna, in un modo spaventosamente innovativo.

Sembra quindi che il più grande goal dell’artista sia quello di unire la famosa arte di strada degli anni ‘80 con una nuova visione, più contemporanea e rappresentativa, della stessa. Un connubio vincente, non vi è alcun dubbio.

Progetto “NoCap”

Simon Dee torna ora a far parlare di sè, con un nuovo progetto“NoCap”– che verrà lanciato agli inizi di Novembre.

Anche in questo caso l’artista non abbandona le sue forti e radicate origini, non dimenticando ciò che l’ha fatto innamorare dell’arte. Renderà così la bomboletta spray il punto centrale delle opere digitali.

Il team di NoCap ha deciso di trasformare il tappo della bomboletta spray in token non fungibili. Hanno scelto di rendere questo elemento l’oggetto delle loro opere poiché lo considerano il simbolo per eccellenza della libertà di espressione. Espressione di un’arte non sempre convenzionale ma soprattutto priva di pregiudizi e limiti.

Quello di Simon Dee è un progetto di grandi dimensioni, che prevede la collaborazione di tantissimi artisti provenienti da tutto il mondo, consentendo a ciascuno di loro di creare un “NoCap” unico.

Simon Dee
Simon Dee prima collezione all’asta

Come funziona

La collezione sarà composta da 300 NFT 1/1, suddivisi in diverse edizioni.

Per ogni edizione verrà coniato un numero definito di token non fungibili, numero che sarà noto fin dall’inizio.  

La vendita sarà su base d’asta, con prezzo di partenza fissato a 0,1 wETH per ogni NFT.

L’asta durerà 24 ore con una possibile estensione di 10 minuti nel caso in cui venga fatta un’ offerta poco prima della chiusura della stessa. A vincere sarà chi presenterà l’offerta più alta.

Il progetto ha l’obiettivo di dare visibilità ad artisti diversi tra loro. Artisti affermati che non hanno ancora avuto modo di entrare in questa nuova fantastica dimensione digitale. Artisti che lo hanno già fatto ma che sono ancora agli esordi. Dando così a tutti la visibilità che meritano.

La data del primo lancio è fissata per il 6 Novembre alle 4 pm EST e la piattaforma dove sarà possibile trovare le prime 30 opere è Rarible.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.