Token del Metaverso: guadagni a tre cifre in una settimana
Token del Metaverso: guadagni a tre cifre in una settimana
Altcoin

Token del Metaverso: guadagni a tre cifre in una settimana

By Stefania Stimolo - 8 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

I token del metaverso volano, con guadagni a tre cifre in una settimana. Protagonisti del trend sono Sandbox (SAND), Decentraland (MANA), Loopring (LRC) e OVR. 

I token protagonisti del Metaverso: Sandbox, Decentraland e Loopring

Nell’ultima settimana, mentre la regina crypto Bitcoin (BTC) oscilla rimanendo sopra quota 60.000$, e, al momento della scrittura, piazzandosi sui 65.000$, i token del metaverso hanno guadagnato quota con rialzi a 3 cifre. 

Sandbox (SAND), che a fine ottobre valeva 1,50$ è salito del 175,3%, arrivando fino ai 3,41$ in pochi giorni, e ritrovandosi oggi a 2,52$. 

Anche Decentraland (MANA) è passato da 1,40$ di fine ottobre ai 3,70$ in pochi giorni, con un prezzo ora che rimane sui 2,70$ e un balzo di tre cifre dal 172,9%. 

Loopring (LRC) che da 0,55$ di fine ottobre, oggi vale 1,60$, vedendo nella settimana un salto che ha superato lo 169,4%.

Infine, anche OVR è in fase di rally. Il token del metaverso di OVRland nell’ultimo mese ha guadagnato oltre il 200%. Attualmente vale circa 2 dollari. È un’ascesa che premia OVR, che si può considerare precursore del metaverso.

Le dominance sul mercato totale delle crypto di questi tre token sono ancora sotto l’1%, con SAND e LRC che coprono lo 0,08% ciascuno, mentre MANA lo 0,17%. 

Token Metaverso
L’Università Federico Ii di Napoli sceglie il Metaverso

Metaverso e l’Università Federico II di Napoli

Il metaverso attrae anche l’Università Federico II di Napoli, convertendolo nel primo ateneo ad avviare la sperimentazione della Hybrid Learning Spaces. 

Secondo quanto riportato da Forbes Italia, con l’accelerazione ai processi di digitalizzazione e il problema del distanziamento che la pandemia ha portato, la didattica a distanza è diventata “didattica ibrida”.

In questo senso, il modello Hybrid Learning Spaces si basa su vere e proprie aule virtuali immersive che consentono di introdurre un nuovo modello educativo fruibile sia da remoto che in presenza, attraverso lezioni e supporto ai laboratori olografici. 

A sovrintendere il tutto c’è il metaverso che apporta a tale modello un approccio dove fisico e digitale si integrano e coesistono, in modo non convenzionale, dando vita a percorsi innovativi dalle maggiori potenzialità di contenuti. Si tratta proprio di immersioni esperienziali che possono rivelarsi decisive nei processi di apprendimento. 

A tal proposito, Antonio Squeo, CIO di Hevolus Innovation ha dichiarato:

“Le nuove tecnologie, i device intelligenti e l’approccio ibrido permettono agli istituti d’istruzione di rispondere al cambio di paradigma in corso con un modello esperienziale interattivo e multidisciplinare in grado di porre lo studente al centro, coinvolgendolo in prima persona e stimolando il suo spirito di iniziativa. Siamo convinti che questo progetto sviluppato insieme a Microsoft possa aiutare il settore istruzione e formazione ad avvicinarsi in modo nuovo ai giovani anche fornendo competenze specifiche sulle tecniche di team collaboration fondamentali nel mondo del lavoro”.

Una nuova dimensione per tutti i settori

Il metaverso sta proprio conquistando tutti i settori. Dal settore crypto, all’università per la didattica ibrida ai colossi mondiali di calzature e social network, la nuova dimensione che regala esperienze è al centro della scena.  

Di recente, infatti, anche il brand di fama internazionale Nike ha depositato una domanda di registrazione per il marchio “Nike, just do it”, oltre che il loro iconico Swoosh, in ottica metaverso. 

Il tutto pochi giorni dopo il grande annuncio di Mark Zuckerberg, creatore di Facebook, di voler cambiare il nome della sua azienda in “Meta”, creando un vero e proprio suo metaverso. 

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.