Moda e metaverso. Nuove tendenze 3D
Moda e metaverso. Nuove tendenze 3D
News dal Mondo

Moda e metaverso. Nuove tendenze 3D

By Fabiana D'Urso - 25 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Subito dopo l’annuncio della creazione del metaverso Meta, tutti i settori produttivi che creano il mercato globale si sono dati una mossa. Anche quello della Moda.

Moda e Metaverso. Il caso D&G

Facebook ci ha un po’ ingannato con questo passaggio nominativo del testimone, ma si sa, il marketing controlla il mondo. La moda da sempre è in prima linea quando si tratta di seguire le nuove tendenze globali. Abbiamo già avuto modo di osservare i tanti marchi storici, e non solo legati al mercato del lusso, aprirsi alla tecnologia blockchain.

Con la scoperta improvvisa e molto produttiva degli NFT come possibile applicazione diretta al servizio del consumatore, case di alta moda come D&G hanno fatto da apripista. L’industria legata a questo settore sta facendo da un bel po’ incassi da capogiro.

Sono milioni gli euro che vanno vorticosamente a ruotare nelle spirali virtuali del settore legato a come dovremo vestirci un giorno. Non soltanto per la tendenza ma anche per la modalità di visione e di acquisto. Sono quasi tutti ormai allineati nell’utilizzo di gallerie e negozi virtuali all’interno dei quali farsi un giro per scegliere il brand migliore.

Moda e metaverso

Realtà virtuale e brand

Stefano e Domenico della D&G (Dolce e Gabbana) hanno aggiunto al loro sito i loro profili avatar che accolgono il potenziale cliente con un simpatico balletto su di uno sfondo graficamente accattivante. La stessa maison di Gucci ha aperto le porte ai Non Fungible Token con capi digitali inseriti nell’ultima collezione.

Anche il mondo della moda sta entrando di corsa nella dimensione immersiva del metaverso. Questa dimensione nuova e ancora poco praticata dall’utente comune (se non in vista di approcci al gaming) comporterà uno spostamento delle logiche e delle strategie del marketing tradizionale.

Interagire online con il cliente è uno degli obiettivi fondamentali a cui stanno facendo riferimento tutti i marchi più importanti.

Metaverso e generazione Z

La generazione Z darà vita ad una nuova tipologia di clienti basata sull’interazione virtuale condivisa in 3D e la possibilità di socializzare facendo shopping online nelle stanze create ad hoc da ogni brand. Per ognuno di noi sarà quasi fondamentale apparire sotto forma di avatar nel migliore dei modi.

Nasceranno di sicuro applicazioni per un restyling programmato delle nostre vision estetiche. Avere il vestito o l’accessorio più di tendenza non riguarderà solo il mondo reale, ma avrà una forte valenza per quello virtuale. Il mercato decentralizzato è il progetto di grandi ritorni economici per moltissimi settori. La moda detiene il primato di creatrice di parti di questo stesso progetto.

Il progetto del futuro visto in 3D

In un’epoca definita dalle esigenze ed emergenze pandemiche sembra che i risvolti del mondo immersivo e virtuale del metaverso, appaiano come una soluzione ottimale per fuggire dalla realtà. Il compito della moda è da sempre quello di creare sogni legati allo stile e all’eleganza (certo non per tutti i marchi) e quale migliore soluzione se non l’impalpabile possibilità di dare ai clienti il doppio del ritorno emozionale. 

Molte cose stanno cambiando, altre diventeranno prioritarie. La tendenza e gli stili della nuova generazione porteranno avanti il mondo su di un piano parallelo, quello del “possibile” metaverso.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.