Bitcoin: in media 95.000$ con solo un dollaro di fee
Bitcoin: in media 95.000$ con solo un dollaro di fee
Bitcoin

Bitcoin: in media 95.000$ con solo un dollaro di fee

By Marco Cavicchioli - 30 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Negli ultimi sette giorni sulla rete Bitcoin sono stati trasferiti in media 95.142$ di valore per ogni singolo dollaro pagato come fee ai miner. 

Le transazioni sulla rete Bitcoin

Se invece si prende come riferimento il valore mediano, questo scende a 751$. In tal caso il costo medio delle fee in percentuale è stato dello 0,13%. 

Il fatto è che ormai sulla blockchain di Bitcoin vengono registrate soprattutto le transazioni di grossi importi, perchè per quelle di importi piccoli molti utenti utilizzano Lightning Network. 

Infatti il valore medio delle transazioni che vengono registrate sulla blockchain di Bitcoin ormai è di quasi 3 BTC, ovvero poco meno di 170.000$.

In un solo giorno vengono registrate circa 315.000 transazioni, mentre tutte le altre passano attraverso la rete LN senza registrazione su blockchain, e con costi di commissione irrisori. 

Nelle ultime 24 ore le fee medie per transazione sono state di poco superiori ai 2$, mentre quelle mediane sono state di poco superiori agli 0,5$. 

Il confronto con Ethereum

In confronto Ethereum invece risulta essere molto più cara. 

Nelle ultime 24 ore sono state registrate più di 1,2 milioni di transazioni sulla blockchain di Ethereum, perché le soluzioni basate su second layer, come LN, non sono ancora molto in uso. 

Infatti il costo medio delle fee per transazione è stato superiore ai 47$, mentre quello mediano è stato superiore a 23$, ovvero quasi cinquanta volte maggiore rispetto a quello delle transazioni on-chain di Bitcoin, e probabilmente di almeno 500 volte maggiore a quello delle transazioni in BTC su LN. 

Le fee rendono Bitcoin conveniente

Il fatto che sulla blockchain di Bitcoin in media vengano trasferiti volumi di circa 95.000$ con un solo dollaro di fee ne fa in assoluto uno dei sistemi finanziari al mondo più economici per lo spostamento di grandi cifre, visto che in percentuale il costo è di un ridicolo 0,001%. Inoltre ormai, grazie a LN, Bitcoin è estremamente economico anche per le transazioni di importi ridotti. 

In particolare il raffronto con Ethereum, che comunque deve gestire un volume enormemente superiore di transazioni, mostra come le soluzioni basate su second layer sono quelle più efficaci nel ridurre i costi delle transazioni. D’altronde spesso non risulta particolarmente utile registrare su una blockchain pubblica importi di cifre irrisorie, o comunque molto limitate.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.