Il Bitcoin Bond di El Salvador già prenotato al 30%
Il Bitcoin Bond di El Salvador già prenotato al 30%
Bitcoin

Il Bitcoin Bond di El Salvador già prenotato al 30%

By Marco Cavicchioli - 8 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche settimana fa El Salvador annunciò l’imminente emissione di un Bitcoin Bond da 1 miliardo di dollari. 

L’obbligazione non è ancora stata lanciata sul mercato, ma si è scoperto che è già stata “prenotata” al 30%. 

Il Bitcoin Bond di El Salvador

L’annuncio è stato dato dal CSO di Blockstream, società coinvolta nel progetto di El Salvador legato all’emissione di questo bond. 

Il titolo viene chiamato EBB1 (El Salvador Bitcoin Bond 1), e del miliardo di dollari preventivati ne sarebbero già stati prenotati 300 milioni. 

In realtà si tratterebbe solamente di “impegni verbali”, ma pare siano previsti ulteriori benefit per i sottoscrittori in modo da invogliarne ancora di più l’acquisto. 

Stando a ciò che dichiara la stessa Blockstream sul suo blog ufficiale, la progettazione di questa obbligazione è durata mesi, ed avrebbe il potenziale per accelerare l’iperbitcoinizzazione grazie ad un nuovo sistema finanziario basato su Bitcoin.

Bitcoin bond El Salvador
Bitfinex Securities emetterà il Bond su Bitcoin

Il bond sarà emesso sotto forma di token su Liquid Network, ed il miliardo di dollari raccolti saranno utilizzati per metà per acquistare BTC, e per l’altra metà per finanziare le spese di costruzione di infrastrutture energetiche e minerarie di Bitcoin nella regione.

Bitfinex emetterà il Bitcoin Bond

L’emittente dovrebbe essere Bitfinex Securities, a cui El Salvador concederà una licenza per poter elaborare l’emissione di obbligazioni. 

Il Bitcoin Bond distribuirà dividendi speciali generati dalla liquidazione scaglionata dei BTC comprati con la metà dei fondi raccolti con l’emissione sul mercato. Per la distribuzione si utilizzerà l’Asset Management Platform (AMP) di Blockstream, grazie a cui i dividendi verranno pagati istantaneamente ai detentori delle obbligazioni.

Questo progetto, secondo gli ideatori, rappresenterebbe l’inizio di una vera e propria riforma dei mercati dei capitali, costruita su Bitcoin e tecnologie di livello 2 come Liquid Network.

Infatti grazie a queste nuove tecnologie i capitali possono fluire facilmente da tutto il mondo senza attriti, i dividendi possono essere distribuiti istantaneamente e rispettando la privacy degli investitori, e le obbligazioni possono essere scambiate 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche con stablecoin e senza intermediari. 

Per ora comunque non vi sono ancora ulteriori informazioni utili a verificare come funzioni realmente, o come si possa investire su questo bond.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.