FreeRossDAO vince l’asta NFT del fondatore di Silk Road
FreeRossDAO vince l’asta NFT del fondatore di Silk Road
NFT

FreeRossDAO vince l’asta NFT del fondatore di Silk Road

By Stefania Stimolo - 10 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il gruppo FreeRossDAO ha vinto l’asta per la prima collezione NFT “Genesis Collection” di Ross Ulbricht, fondatore di Silk Road, attualmente in carcere con la pena detentiva sproporzionata di due ergastoli più 40 anni. 

I fondi raccolti sono stati di oltre 2.800 ETH (12 milioni di dollari), offerti da oltre 1300 sostenitori guidati dalla comunità di PleasrDAO.

FreeRossDAO e l’asta NFT vincente di Genesis Collection

Il gruppo FreeRossDAO ha vinto l’asta della collezione NFT di “Genesis Collection” di Ross Ulbricht, fondatore di Silk Road, con la missione di raccogliere fondi per: 

  • Liberare Ross;
  • Promuovere la riforma carceraria;
  • Condividere il lavoro di Ross con il mondo dando a tutti l’opportunità di possederlo.

Secondo la loro descrizione, Ross Ulbricht, ha introdotto centinaia di migliaia di persone alla crittografia, mentre ora sta scontando un doppio ergastolo più quarant’anni, per aver gestito il defunto mercato darknet Silk Road. 

Come gesto di solidarietà e di protesta contro le ingiustizie del sistema carcerario americano, la collezione NFT in questione presentata da FreeRossDAO, soprannominata “Genesis Collection”, è una collezione di oggetti digitali tra cui diari e pezzi d’arte creati dal carcerato Ulbricht e messi in mostra sulla piattaforma SuperRare.

Con grande stupore, l’asta della collezione di Non-Fungible Token, ha visto un’offerta vincente di 1.446 ETH (circa 6,2 milioni di dollari), con un saldo totale raccolto di 2.836 ETH. 

FreeRossDAO frazionerà la collezione NFT e distribuisce i ROSS token

Con una carrellata di tweet, FreeRossDAO ha annunciato la vincita dell’asta ma anche quello che intende fare:

 

“L’ABBIAMO FATTO. Più di 1.320 persone hanno raccolto oltre 2.800 ETH in una settimana (oltre 12 milioni di dollari al prezzo odierno) per vincere l’asta per l’NFT di Ross (venduto a 1446 ETH – circa la metà del nostro tesoro). La criptovaluta è incredibile. Ecco cosa succede ora.”

E poi ha continuato: 

“Questo è solo l’inizio. L’acquisto di questo NFT non ha liberato Ross. Abbiamo ancora una lunga strada da percorrere per cercare giustizia e rettificare la sua sproporzionata sentenza di doppio ergastolo come primo reato non violento. Il multisig ora frazionerà tutti gli NFT della collezione come un fascio e distribuirà pro-rata, a tutti i partecipanti come token ROSS. Tutti i fondi ETH in eccesso rimarranno nel DAO per essere gestiti dalla comunità dei possessori di token. Aspettatevi un annuncio ufficiale da questo Twitter nei prossimi giorni su quando gli NFT sono stati frazionati con successo (diffidate dei token ROSS falsi nel frattempo, e controllate qui per l’indirizzo ufficiale del token).”

Ross Ulbricht
Ross Ulbricht

L’intervista alla madre di Ross Ulbricht 

Silk Road di Ross Ulbricht è stato il marketplace sul Dark Web, fondato nel 2011, dove tutto era acquistabile in Bitcoin. 

Definito anche come “l’Amazon delle droghe”, il Silk Road fu chiuso dall’FBI il 3 ottobre 2013, mentre nel 2015 Ross fu incarcerato con tutte le sue condanne associate. 

Due mesi fa, The Cryptonomist ha intervistato la madre di Ross, la signora Lyn che da anni combatte il sistema per la sua scarcerazione o diminuzione della pena. 

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.