Cosa cambia sui mercati crypto dopo le decisioni della Fed?
Cosa cambia sui mercati crypto dopo le decisioni della Fed?
Criptovalute

Cosa cambia sui mercati crypto dopo le decisioni della Fed?

By Marco Cavicchioli - 17 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Le decisioni di politica monetaria annunciate mercoledì dalla Fed avranno impatto sui mercati crypto

L’impatto sul breve periodo

Innanzitutto va detto che i mercati si aspettavano già modifiche alla politica monetaria, e visto che le decisioni annunciate dalla Fed sono in linea con le aspettative, i mercati non ne sono risultati scossi. 

In genere ciò che produce maggiore incertezza, e quindi maggiore volatilità, sono le novità inaspettate, ovvero scenari per i quali gli investitori non si sono già adeguatamente preparati. 

Visto che invece molti si erano già preparati a reagire a decisioni simili, l’incertezza non è aumentata e di volatilità non se ne è vista molta. 

Le decisioni della Fed sul lungo periodo

Tuttavia se sul breve periodo queste modifiche non hanno avuto impatto significativo, potrebbero averlo sul medio o sul lungo periodo. 

Il fatto è che le decisioni annunciate mercoledì, pur essendo in linea con le aspettative dei mercati, segnano un cambio di rotta nella politica monetaria della banca centrale statunitense. 

Dopo il crollo dei mercati finanziari di marzo 2020 dovuto alla pandemia, la Fed ha dato il via ad un periodo di forte politica espansiva, con la creazione e l’emissione sui mercati di enormi volumi di dollari. 

Mercoledì ha di fatto annunciato che questa fase sta volgendo al termine, visto che ha raddoppiato il volume del tapering portandolo dagli attuali 15 miliardi a 30 miliardi al mese. 

Con tapering si intende la riduzione degli stimoli emessi sotto forma di denaro creato dal nulla e distribuito sui mercati finanziari. 

Con il nuovo ritmo di riduzione degli stimoli, questi si esauriranno completamente a marzo, chiudendo di fatto l’attuale fase espansiva. 

Inoltre, vista l’inflazione al 6,8%, la Fed ha annunciato tre rialzi dei tassi di interesse nel 2022, dopo la conclusione del tapering, e nessuno a dicembre 2021. 

mercati crypto Fed
Le decisioni della Fed non stanno avendo un impatto importante sui mercati, per ora

La prima conseguenza di queste decisioni è che fino a fine anno non cambia nulla. Tuttavia a partire da gennaio le cose inizieranno a cambiare, ed entro la fine del 2022 saranno decisamente cambiate. 

Quindi sul medio termine è difficile immaginare che tali decisioni non abbiano impatto sui mercati finanziari. In particolare il tapering ridurrà di molto gli stimoli monetari destinati ai mercati finanziari, forse finendo per interrompere la bullrun iniziata ad aprile 2020. 

Prendendo ad esempio come riferimento gli indici S&P 500 e Nasdaq delle borse USA, la crescita cumulata dal picco massimo di febbraio 2020 è stata rispettivamente del 38% e del 63%, con una serie di record massimi di sempre battuti sia nel corso del 2020 che soprattutto nel corso del 2021. 

Tale fase di crescita, dovuta molto probabilmente alla politica monetaria espansiva della Fed, potrebbe essere destinata a terminare nei prossimi mesi. 

Cosa accadrà al mercato crypto

Per i mercati crypto vale più o meno lo stesso ragionamento, seppur in misura percentualmente molto maggiore. 

Il prezzo di Bitcoin nel medesimo periodo è aumentato del 343%, mentre la capitalizzazione di mercato complessiva delle criptovalute è passata da circa 300 miliardi agli attuali 2.300 miliardi, con un picco superiore ai 3.000 miliardi ad inizio novembre di quest’anno. 

Ora la domanda è: se vengono a mancare sui mercati finanziari i capitali iniettati dalla Fed, da dove potrebbero arrivarne degli altri tanto da giustificare un ulteriore aumento dei prezzi?

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.