“Crypto Christmas”, a Natale vanno di moda gli asset digitali
“Crypto Christmas”, a Natale vanno di moda gli asset digitali
Criptovalute

“Crypto Christmas”, a Natale vanno di moda gli asset digitali

By Guest post - 20 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Natale è ormai alle porte e, come ogni anno, milioni di persone si preparano alla consueta corsa last-minute alla ricerca dei regali più originali. Tra le tendenze più gettonate c’è una categoria che più di ogni altra sta scalando la classifica dei desideri: quella degli asset digitali.

 Asset digitali come regalo di Natale

Con i giovani che mostrano sempre più preoccupazione per il proprio futuro finanziario, l’interesse per gli investimenti sta aumentando e gli asset digitali stanno riscuotendo un interesse sempre maggiore. Nel 2021 le criptovalute sono diventate mainstream: l’intero settore ha superato i 3.000 miliardi di dollari di capitalizzazione nelle ultime settimane e la prestigiosa casa editrice Collins ha persino dichiarato “NFT” la parola dell’anno. Inoltre, la tecnologia blockchain è stata identificata da Allied Market Research come una delle principali tendenze finanziarie per il 2022. Dalla tecnologia alla musica, fino al mondo del cinema e dell’arte, l’intero settore dell’intrattenimento è stato inglobato da una vera e propria criptomania.

Il fenomeno sta coinvolgendo sempre più anche gli italiani, che a dispetto di ogni stereotipo o convinzione sembrano mostrare un elevato interesse anche verso le attività di investimento. A rivelarlo è un’indagine condotta da OnePoll per conto di Bitpanda in Italia, secondo la quale  il 66% degli intervistati inizierebbe ad investire fin da subito  per aggiungere un ulteriore ingresso finanziario al salario normalmente percepito. Sono soprattutto i giovani a mostrarsi maggiormente propensi: la percentuale di interesse, infatti, sembra decrescere dopo i 44 anni, attestandosi al 55% per gli over 55, contro il 67,5% dichiarato da Millennials fino ai 34 anni e Generazione Z (18-24 anni). Complessivamente, gli uomini (78%) risultano essere più inclini rispetto alle donne (60%).

Ecco cinque motivi che rendono gli asset digitali i regali natalizi perfetti per la Gen-Z.

Natale asset digitali
La Gen Z regalerà asset digitali per Natale

Aumento del valore

A differenza di un maglione, un profumo o qualsiasi altro semplice bene materiale, il valore dei beni digitali aumenta potenzialmente nel tempo, aprendo nuove possibilità e scenari per il futuro.

Alla scoperta di un mercato dinamico

Il mondo dei beni digitali è vasto e in rapida crescita, non è più rivolto solo a pochi nerd o appassionati. Offrire beni digitali apre la strada a un’industria rilevante e in continua crescita che sembra destinata a portare effetti positivi sullo stile di vita delle persone.

Migliorare la propria educazione finanziaria

Il mondo continua ad evolversi ed è vitale sviluppare una comprensione del mondo della finanza e delle nuove tecnologie che ne guidano la trasformazione. L’emergere dei beni digitali sta contribuendo in maniera significativa a costruire una alfabetizzazione finanziaria.

Regali senza stress

Fare regali originali e personalizzati non è facile e può richiedere molto tempo, specialmente in un periodo come quello natalizio, dove una marea di  beni materiali spesso inutili invadono la vita delle persone. I beni digitali possono essere un modo per donare a qualcuno la chiave di una nuova cultura, moderna e in evoluzione, secondo cui si possono prendere decisioni in autonomia e si può  essere protagonisti del proprio futuro finanziario.

Una chiave per il metaverso

Il metaverso è l’evoluzione di internet,  un universo virtuale dove le aziende vorranno essere protagoniste. Pagamenti elettronici, Bitcoin e altre monete virtuali saranno tra i principali settori interessati da questa evoluzione. Gli asset digitali potrebbero essere un ottimo veicolo per approcciare il metaverso.

Orlando Merone, Country Manager di Bitpanda Italia spiega: 

“Il comportamento dei consumatori,  soprattutto di quelli più giovani, è in continuo cambiamento, con una netta preferenza verso il mondo digitale e un approccio sempre più multicanale. In Bitpanda, il 25% degli utenti sono della Gen Z – una percentuale indicativa di un vero e proprio cambiamento culturale all’orizzonte, che non può essere ignorato. I membri della Gen-Z stanno diventando un pubblico enorme e sono interessati a tutto ciò che accade in questo mondo. Non stupisce, pertanto, che per molti di loro i classici regali natalizi abbiano lasciato spazio agli asset digitali, versatili e utili per migliorare la propria educazione finanziaria. Sentiamo spesso dire che pagamenti elettronici, Bitcoin e altre monete virtuali sono destinati a dominare i trend economici del futuro, ma se per qualcuno gli asset digitali rappresentano ancora qualcosa da associare al futuro, possiamo affermare che per molti giovani questi siano già il presente”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.