I trend crypto del 2022
I trend crypto del 2022
Criptovalute

I trend crypto del 2022

By Marco Cavicchioli - 9 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Quali saranno i principali trend del settore crypto nel 2022? 

I trend crypto del 2021

Il 2021 è stato caratterizzato soprattutto da tre trend principali. 

Inizialmente c’è stato un ulteriore boom della DeFi, iniziato ad agosto 2020 ma decollato definitivamente solo nei primi mesi del 2021. Grazie a questo nuovo boom BNB (Binance Coin) si è guadagnata il terzo posto assoluto tra le criptovalute a maggiore capitalizzazione di mercato, e nel corso dell’anno sono decollati anche LUNA (Terra) e AVAX (Avalanche). 

Il secondo trend, iniziato tra febbraio e marzo, è stato quello degli NFT, di cui ne ha giovato soprattutto SOL (Solana). 

Il terzo è stato quello delle meme coin, che ha portato prima Dogecoin e poi Shiba Inu ad entrare nella top 10 delle maggiori criptovalute per capitalizzazione di mercato. 

A dire il vero, osservando proprio la classifica delle maggiori crypto per market cap sembra che questo terzo trend sia ormai passato, dato che sia DOGE che SHIB sono uscite dalla top 10. Invece resistono alla grande sia la DeFi (BNB, LUNA e AVAX), sia gli NFT (SOL). 

I trend del 2022: i metaversi

È possibile che nel 2022 il trend da tenere maggiormente sott’occhio possa essere quello dei metaversi

In realtà è un trend iniziato già nel 2021, grazie soprattutto allo sbarco di Facebook (ora Meta) in questo settore, ma non è detto che abbia già espresso tutto il suo potenziale. 

Infatti i principali token o criptovalute legate al mondo dei metaversi, AXS, SAND e MANA, sono ancor solamente al 32°, 40° e 46° posto tra le maggiori crypto per capitalizzazione di mercato, tutte con meno di 7 miliardi di dollari di capitalizzazione totale. 

Quello del metaverso pertanto non sarà un trend che inizierà nel 2022, ma che è iniziato già nel 2021 e sta proseguendo nel 2022. Un po’ come, ad esempio, quello della DeFi tra il 2020 ed il 2021. 

Ma è possibile che questo non sarà l’unico trend. 

La regolamentazione crypto in arrivo

Molti scommettono che un trend importante potrebbe essere quello relativo alla regolamentazione delle criptovalute. In realtà è già da qualche anno che si ipotizza un importante trend in questo senso, tuttavia non sembra ancora iniziato. 

Anzi, dopo l’adozione di Bitcoin come valuta a corso legale in El Salvador, nel 2021, la regolamentazione sembra fare sempre meno paura. 

In particolare da questo punto di vista potrebbe convenire tenere d’occhio la situazione turca, dove la moneta locale sembra stia collassando, ed il governo ha già fatto sapere che sta valutando seriamente l’ipotesi di emettere un quadro normativo per l’utilizzo legale delle criptovalute. 

Security token

Un altro trend che ormai si attende da anni, e che invece non è ancora partito, è quello dei security token, ovvero della tokenizzazione dei titoli azionari, o dell’emissione sul mercato di titoli azionari tokenizzati. 

In teoria questo trend, qualora dovesse partire, potrebbe avere anche dimensioni gigantesche, visto che i mercati azionari sono ancora enormemente più ampi rispetto a quelli crypto. 

Tuttavia il successo di questo trend dipende molto dall’evoluzione della regolamentazione, visto che i titoli azionari sono completamente regolamentati, richiedendo di conseguenza che lo siano anche i token ad essi collegati. 

Bitcoin 2022
Bitcoin si consacrerà come mezzo di pagamento nel 2022?

Bitcoin mezzo di pagamento

Qualcuno ipotizza anche almeno altri due possibili trend. 

Il primo è legato alla diffusione di Bitcoin come mezzo di pagamento, anche grazie agli ATM crypto. Il punto chiave da questo punto di vista è l’eventuale adozione di BTC come valuta a corso legale anche da parte di altri paesi, oltre a El Salvador. 

Qualora avvenisse qualcosa di simile, è immaginabile una maggiore diffusione di BTC come moneta transazionale, grazie soprattutto all’utilizzo di Lightning Network. 

Anzi, probabilmente è proprio l’eventuale sviluppo di nuovi strumenti su LN che potrebbe innescare nuovi trend, come ad esempio quello dei pagamenti in BTC. 

L’impatto ambientale di Bitcoin

Infine c’è chi scommette che l’impatto ambientale delle criptovalute, e soprattutto di Bitcoin, possa arrivare ad assumere una tale importanza da attrarre molta attenzione. 

In questo momento probabilmente l’impatto ambientale del mining di Bitcoin è il singolo maggior grosso problema da risolvere nel settore crypto, insieme a quello delle truffe, ed in effetti è difficile immaginare che possa essere dimenticato. 

Va però detto che praticamente nessuno nel 2020 previde che nell’anno successivo ci sarebbe stato un boom degli NFT o delle meme coin, quindi queste previsioni lasciano sempre un po’ il tempo che trovano.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.