Tennis, il torneo Australian Open lancia collezione NFT
Tennis, il torneo Australian Open lancia collezione NFT
NFT

Tennis, il torneo Australian Open lancia collezione NFT

By Vincenzo Cacioppoli - 17 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Mentre non si spengono gli echi delle polemiche scatenate dalla espulsione dal torneo del numero 1 al mondo Novak Djokovic per non essersi vaccinato, gli Australian Open si apprestano a lanciare una serie di NFT commemorativi.

6 collezioni celebrative 

“L’Australian Open ha collaborato con la piattaforma NFT e Digital Collectible Sweet.io per rilasciare la AO Decades Collection, con sei collezioni commemorative NFT che celebrano i decenni iconici dell’AO. Con più di 40 pezzi disponibili, fan e collezionisti hanno l’opportunità unica di acquisire un pezzo di storia di AO”, 

si legge in un annuncio sul sito ufficiale del torneo.

Si tratta di 6 collezioni uniche che rappresentano ognuno un decennio dagli anni 70 ad oggi.

“Ogni lancio di dieci anni conterrà oggetti da collezione specifici di un’epoca, tra cui un biglietto commemorativo, una sedia dell’arbitro 3D, un campo da tennis 3D e un “momento leggendario” con una partita in evidenza di quell’epoca specifica con in mostra artisti del calibro di Evonne Goolagong Cawley e Martina Navratilova”.

“L’Australian Open lancia il calendario dello sport e dell’intrattenimento ogni anno ed è il più grande evento sportivo del mondo ogni gennaio”, 

ha affermato alla stampa Ridley Plummer, Metaverse di Tennis Australia e Project Manager della NFT.

NFT Australian Open
Uno degli NFT della collezione Australian Open

Il lancio della collezione NFT degli Australian Open

La prima versione degli anni ’70 verrà lanciata lunedì 17 gennaio alle 10:00 che contiene quattro oggetti collezionabili NFT. Oltre a catturare momenti leggendari della storia del Torneo, il pacchetto comprende anche un biglietto commemorativo, una racchetta da tennis in 3D, una sedia da arbitro e un campo da tennis sempre in 3D.

L’ultima versione che riguarda i giorni nostri verrà invece rilasciata il 27 gennaio, 3 giorni prima della finale maschile del torneo, prevista Domenica 30 gennaio

Per la vendita verrà utilizzata la piattaforma innovativa Sweet.io su Tezos, che si occupa di fidelizzazione sociale basata sull’engagmente tra fan e marchi di successo dello sport della moda e dell’entertainment.

“Siamo stati lieti di lavorare con gli Australian Open e di aiutare a portare questi pezzi di storia del tennis ai fan di tutto il mondo. Adoriamo questa idea di trasformare la proprietà intellettuale in cimeli digitali e ricollegare quei cimeli a un’esperienza.”, 

ha dichiarato il CEO di Sweet Tom Mizzone.

Sport e innovazione

Con questa nuova iniziativa gli Australian Open si confermano come un torneo molto attento alle nuove innovazioni tecnologiche. Nell’edizione del 2020 il torneo aveva ospitato il Fortnite Summer Smash, un evento di eSport con un montepremi di $ 100.000, con giocatori provenienti da 12 paesi.

Non si tratta comunque del primo caso di vendita di NFT legati ad un torneo del grande slam Nel 2021 gli US open avevano lanciato una serie di card collezionabili, acquistabili sul marketplace specializzato Bitski.

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.