Robinhood lancia i primi 1000 crypto wallet
Robinhood lancia i primi 1000 crypto wallet
Criptovalute

Robinhood lancia i primi 1000 crypto wallet

By Vincenzo Cacioppoli - 25 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Robinhood ha finalmente avviato il lancio dei primi crypto wallet. 

I crypto wallet di Robinhood

“Siamo lieti di annunciare che la prossima fase del nostro programma Wallets, il programma Beta, è ufficialmente attiva.

A partire da oggi, inizieremo a distribuire i portafogli crittografici a 1.000 clienti dalla parte superiore della lista d’attesa dei portafogli (soggetto al possesso di un portafoglio esterno per i test e alcuni controlli di sicurezza). Entro marzo, espanderemo il programma a 10.000 clienti prima di estenderlo al resto della lista d’attesa di WenWallets”. 

Questo l’annuncio, apparso giovedì scorso, sul blog della società di trading Robinhood, che annuncia il lancio live dei primi crypto wallet.

A settembre la società aveva confermato la notizia che i primi utenti avrebbero testato una versione beta dei primi crypto wallet. A dicembre era arrivato l’annuncio che a gennaio sarebbero stati live i primi wallet, pronti per i primi test beta tra tutti gli utenti che si fossero messi in lista per provarli. 

Secondo le notizie riportate nell’annuncio, gli utenti in lista di attesa desiderosi di provare i nuovi wallet sarebbero quasi 2 milioni. 

I test per il wallet di Robinhood

A novembre era stato fatto il primo test alpha di trasferimento di circa 420 DOGE da un Robinhood wallet ad un portafoglio esterno, come annunciato via twitter dalla COO della società Cristine Hall Brown

“Questa è la seconda pietra miliare nel nostro lancio di Wallet, che consentirà ai clienti Robinhood di inviare e ricevere le loro criptovalute da Robinhood a portafogli criptati esterni e per la prima volta in assoluto di collegare completamente i titolari di criptovalute Robinhood al più ampio ecosistema blockchain” 

Secondo quanto riferito dalla società, durante il periodo di test, i prelievi giornalieri saranno limitati a un totale di $ 2.999. 

Inoltre sarà posta una limitazione per gli utenti a 10 transazioni al giorno e, per prendere parte alla versione beta, si dovrà abilitare l’autenticazione a due fattori. 

Il portafoglio per il momento supporta Bitcoin, Ethereum e Dogecoin. Robinhood attualmente supporta oltre a queste tre criptovalute anche Ethereum Classic, Litecoin, Bitcoin Cash e Bitcoin SV, che però per il momento non sarebbero supportate dai nuovi wallet.

Robinhood wallet crypto
Robinhood sta testando i wallet crypto

Per tutta la durata di questo programma pilota, Robinhood dice che lavorerà su diverse funzionalità, che dovranno essere testate nella fase beta dai primi fortunati utenti.

Tra le attività che saranno appunto testate si citano il processo di finalizzazione dei flussi di invio e ricezione, quella di operare attraverso scansione con QR, oltre a migliorare l’interfaccia della cronologia delle transazioni.

Priorità alla sicurezza

Grande sarà la cura che la società metterà sul tema sicurezza, che da tempo si sta dimostrando uno dei talloni d’Achille di molti wallet di criptovalute, soggetti ad attacchi da parte di hacker,

“Connettere milioni di clienti Robinhood all’ecosistema blockchain in un ambiente sicuro e accessibile è un’impresa enorme. Prendiamo sul serio questa responsabilità, motivo per cui stiamo implementando i portafogli metodicamente, in linea con il nostro valore “Safety First”. Abbiamo creato integrazioni di sicurezza di prim’ordine per monitorare tutte le transazioni, assicurando che i clienti siano in grado sia di investire in sicurezza che di trasferire le loro criptovalute” 

Questo si legge a conclusione del lungo post blog della società.

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.