“Il bacio” di Gustav Klimt diventa NFT
“Il bacio” di Gustav Klimt diventa NFT
NFT

“Il bacio” di Gustav Klimt diventa NFT

By Stefania Stimolo - 26 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

In onore di San Valentino, il Museo del Belvedere di Vienna e il fondo d’investimento di Non-Fungible Token artèQ, lanceranno l’NFT dell’opera “Il bacio” di Gustav Klimt, la raffigurazione di una coppia di amanti di fama mondiale. 

Il bacio di Klimt diventa NFT per San Valentino

Il Museo del Belvedere di Vienna ha collaborato con artèQ, un fondo di investimento per i Non-Fungible Token per lanciare il drop del nuovo NFT “Il bacio” di Gustav Klimt, una delle opere d’arte più famose al mondo e il fulcro della collezione del Belvedere. 

Ecco l’annuncio di artèQ su Twitter:

Nft Community siete pronti? Insieme a @belvederemuseo stiamo lanciando “THE KISS” NFT Drop di Gustav Klimt. Iscriviti subito alla whitelist per avere la possibilità di acquistare il tuo #NFT il giorno di San Valentino su https://thekiss.art

In pratica, si tratta di una copia digitale ad alta risoluzione del dipinto che sarà divisa in una griglia 100 x 100, ottenendo 10.000 pezzi individuali che saranno offerti come token non fungibili, o NFT.

E infatti, con una whitelist partita ieri 25 gennaio, gli interessati possono registrarsi per acquistare un pezzo della collezione NFT sulla piattaforma di thekiss.art. Solo a partire dal 9 febbraio, gli acquirenti riceveranno l’autorizzazione ad acquistare NFT mintati di un pezzo del Bacio di Klimt digitale, pagando in ETH, carta di credito o tramite pagamento online EPS. 

Entro San Valentino, 14 febbraio, tutti i 10.000 NFT dell’opera saranno assegnati ai nuovi proprietari. 

Il drop sulla piattaforma thekiss.art

Farbod Sadeghian, fondatore di artèQ ha commentato il progetto e introdotto la nuova iniziativa collegata al metaverso, come segue:

Siamo orgogliosi che la tecnologia e il concetto innovativo di artèQ siano stati scelti per la realizzazione di questo progetto unico al mondo e che ci sia stato permesso di diventare partner del progetto. Non vediamo l’ora di creare la nostra galleria metaverse, metaQ, dove noi utenti saremo in grado di visualizzare e acquistare una gamma di belle arti NFT, per la quale TheKiss è un degno alzata di sipario”.

Sulla piattaforma di thekiss.art, gli acquirenti dei 10.000 NFT dell’opera, potranno anche includere una dedica d’amore individuale che sarà visibile sul sito a partire dal 14 febbraio. 

Anche il direttore generale del Belvedere, Stella Rollig, ha commentato il progetto: 

“Cosa significa possedere un’opera d’arte nell’era digitale? L’ascesa degli NFT, che ha preoccupato il mondo dell’arte dal 2020, ha dato nuovo impulso a questa intrigante domanda. La conversione delle riproduzioni digitali in originali virtuali apre nuove forme di partecipazione che, in termini finanziari, dovrebbero essere prese sul serio, ma che possono anche essere viste in modo giocoso”

arte NFT
thekiss.art e NFT Bunny sono nuove piattaforme per il minting di NFT

Piattaforme per mintare gli NFT Art

Proprio come l’opera di fama mondiale TheKiss del Museo del Belvedere di Vienna ha scelto per il minting la piattaforma thekiss.art, c’è una nuova piattaforma in arrivo molto competitiva, che sfrutta le tre blockchain di Ethereum, Binance Smart Chain e Polygon, la NFT Bunny

A metà dello scorso mese, la Dondè Art Gallery che raccoglie le creazioni del Maestro Daniele Dondè e del nipote Boris Dondè, ha ufficializzato la scelta di NFT Bunny come piattaforma per il minting dei suoi primi NFT Art. 

Il lancio di NFT Bunny è previsto per il 31 gennaio, con lo scopo di diventare il primo social marketplace di NFT. 

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.