Ripple, il 2021 è l’anno migliore anno di sempre
Ripple, il 2021 è l’anno migliore anno di sempre
Altcoin

Ripple, il 2021 è l’anno migliore anno di sempre

By Marco Cavicchioli - 26 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il valore di Ripple è cresciuto del 53% e per l’azienda che emette la criptovaluta XRP il 2021 può essere considerato l’anno migliore di sempre.

Ripple riacquista le sue azioni

Il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, ha dichiarato che la società ha riacquistato dal mercato alcune azioni di serie C emesse nel dicembre del 2019. 

La cosa più interessante però è che dopo questo acquisto la valutazione complessiva della società sale a 15 miliardi di dollari, contro i 9,8 del 2019. 

Pertanto in poco più di due anni il valore complessivo della società è cresciuto del 53%. 

Alla pubblicazione di questa notizia però il valore della criptovaluta XRP non ha avuto particolari reazioni, anche se da fine 2019 il suo valore è comunque già cresciuto del 226%. 

Ripple 2021
Il 2021 è stato un ottimo anno per Ripple nonostante la causa contro la SEC

Il 2021 il miglior anno di Ripple (nonostante la SEC)

Garlinghouse definisce un successo questa operazione affermando: 

“Anche con i venti contrari del 2021, è stato il nostro miglior anno mai registrato e la posizione finanziaria di Ripple è la più forte di sempre”.

Si riferisce probabilmente soprattutto alla causa intentatagli dalla SEC a fine 2020, e ancora non giunta ad una conclusione. 

In particolare è RippleNet a portare i migliori risultati, perché oltre ai pagamenti transfrontalieri la piattaforma porta alle imprese servizi cripto-nativi, come ad esempio quelli relativi alla liquidità. 

Il prossimo passo invece è lo sviluppo completo di RippleX, grazie a cui saranno disponibili molte funzionalità per l’XRP Ledger, come NFT, CBDC, bridge di interoperabilità, sidechain. 

A dicembre 2019 la società aveva emesso azioni di serie C con cui aveva raccolto investimenti per 200 milioni di dollari. Ora ha deciso di riacquistare quelle azioni grazie alla chiusura del singolo anno di maggior successo e più redditizio fino ad oggi. 

Possibili sviluppi

La causa della SEC però non riguarda RippleNet o RippleX, ma proprio le modalità con cui è stata messa sul mercato e venduta la criptovaluta XRP. Quindi non stupisce più di tanto che i successi dell’azienda non si ripercuotano sul valore della criptovaluta, visto che su questa pende sempre una causa che potrebbe danneggiarla. 

In realtà anche la stessa azienda Ripple potrebbe essere potenzialmente molto danneggiata, qualora la causa si concludesse con un insuccesso, ma i servizi RippleNet e RippleX potrebbero comunque continuare ad operare, perlomeno in teoria.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.