Cardano SPO: GranADA_Staking_Pool [GRANA]
Cardano SPO: GranADA_Staking_Pool [GRANA]
Interviste

Cardano SPO: GranADA_Staking_Pool [GRANA]

By Patryk Karter - 6 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ospite di questa settimana nella rubrica Cardano SPO è uno stake pool dedito alla decentralizzazione sostenibile dell’ecosistema di Cardano: GranADA_Staking_Pool [GRANA].

L’ospite della scorsa settimana era uno stake pool che è un SundaeSwap Scooper e dona il profitto del pool per salvare la vita dei bambini.

Questa iniziativa è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda Cardano e ogni settimana o due inviteremo uno Stake Pool Operator (SPO) a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che molti dei nostri lettori sono nuovi nello spazio crypto, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Cardano SPO, intervista con GranADA_Staking_Pool [GRANA]

Cardano SPO
Cardano SPO [GRANA] è gestito da 3 vegani

Ciao, sono felice di averti qui. Dicci qualcosa sul vostro team, dove siete basati e quali sono i vostri background?

Siamo 3 vegani del Venezuela a cui piace molto l’ecosistema Cardano e che vogliono avere un impatto positivo sul mondo. In realtà mi occupo della maggior parte del lavoro, ma mia moglie e mio fratello mi aiutano talvolta con i social media e con il marketing. Sono un ingegnere del software e siamo basati a Zurigo, in Svizzera.

Qual è la tua storia con Cardano? Come hai iniziato in questo spazio e perché hai lanciato uno stake pool?

Dopo aver realizzato quanto fossero tecnologicamente obsoleti, centralizzati, costosi e inquinanti Bitcoin ed Ethereum, decisi di fare ricerche su altre blockchain per variare il mio portfolio. Fu allora che scoprii Cardano per la prima volta. Mi è piaciuto l’approccio scientifico, la community con una missione e l’efficienza energetica di questo progetto. Ho iniziato prima come investitore e poiché sono un ingegnere del software, ho deciso che il prossimo passo logico sarebbe stato quello di aprire uno staking pool per contribuire alla decentralizzazione della rete. 

Mi sono reso conto che la maggior parte dei pool utilizzano centri dati altamente centralizzati come AWS, DigitalOcean e Google Cloud. Pertanto, ho deciso di lanciare uno staking pool con una soluzione ibrida (server privati con un nodo di backup su un piccolo data center) e farlo funzionare con energia rinnovabile, ovviamente!

GranADA è un membro attivo del Climate Neutral Cardano Group. Dicci di più su questo gruppo, il suo funzionamento e il suo obiettivo.

CNCG è un gruppo incredibile pieno di SPO altruisti, generosi e consapevoli. Siamo scienziati, uomini d’affari, ingegneri e artisti di diverse nazioni e background con una passione comune: proteggere il nostro ambiente e la biodiversità del nostro pianeta dal cambiamento climatico. 

Il nostro obiettivo è quello di ridurre e compensare l’impronta di carbonio dell’ecosistema Cardano fino a raggiungere la neutralità. Ricerchiamo e stimiamo l’impronta di carbonio di Cardano con calcoli e verifiche esterne, creiamo consapevolezza all’interno della comunità sulle piattaforme di social media e doniamo più del 25% delle nostre ricompense degli stake pool a progetti che compensano le emissioni di carbonio piantando alberi o proteggendo i nostri oceani. Creiamo anche proposte su Catalyst e facciamo partnership strategiche con diversi grandi progetti per avvicinarci al nostro obiettivo. Abbiamo ottenuto molto negli ultimi 4 mesi, ma abbiamo ancora molto da fare!

Quindi, oltre a scegliere una blockchain eco-friendly come Cardano, cos’altro possiamo fare per ridurre la nostra impronta di carbonio e mitigare i rischi della crisi ambientale?

Adottare una dieta a base vegetale! È la cosa più semplice e allo stesso tempo più potente che possiamo cambiare per ridurre la nostra impronta di carbonio. Non solo perché smetteremo di finanziare una delle industrie più inquinanti e dispendiose, ma anche perché quando cambiamo un’abitudine come la nostra dieta, cominciamo a preoccuparci di più di quello che succede nel mondo. 

Dovremmo anche sapere che abbiamo potere decisionale con i nostri soldi e che possiamo votare con i nostri portafogli, proprio come su Catalyst! Anche i politici e le grandi aziende dovrebbero contribuire, ma noi, come consumatori, dovremmo comprare consapevolmente prodotti che sono sostenibili, perché sono i nostri soldi che mantengono in vita i governi e queste aziende.

Ti ringrazio gentilmente per il tuo tempo. Qualche pensiero finale? Dove è possibile trovarvi?

Gli scienziati ci hanno già avvertito più volte. Abbiamo solo 8 anni prima di raggiungere il punto di non ritorno per quanto riguarda il cambiamento climatico. Dobbiamo prendere questa crisi seriamente e agire se vogliamo salvare la preziosa biodiversità del nostro pianeta e le nostre stesse vite. Il cambiamento climatico non sarà una fine rapida per noi. Vedremo carenze di cibo a causa di piogge violente, siccità, tempeste di neve in mezzo all’anno, ecc. Le specie si estingueranno, dovremo fare la guerra per le risorse come l’acqua e i raccolti. 

Non si tratta di cosa succederà, ma piuttosto di quando. Passare a una dieta a base vegetale è indispensabile, spendere meno di 10 ore in aereo ogni anno, chiedere attivamente ai nostri politici di lottare per il nostro clima e abbandonare i combustibili fossili ci farà guadagnare abbastanza tempo per orientare le nostre economie. Sono convinto che possiamo farlo! Ma dobbiamo smettere di pensare che non vedremo questo disastro e fare la nostra parte adesso! 🙂

Per contattarci, ecco il nostro sito web e Twitter.

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista degli SPO sono propri e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o IOHK.

 

Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.