Huobi: “bull run Bitcoin non prima della fine 2024”
Huobi: “bull run Bitcoin non prima della fine 2024”
Bitcoin

Huobi: “bull run Bitcoin non prima della fine 2024”

By Stefania Stimolo - 23 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il co-fondatore di Huobi, Du Jun, si è espresso in merito al trend del prezzo di Bitcoin, sostenendo che per il prossimo bull run bisognerà aspettare la fine 2024 o inizio 2025. Il suo ragionamento si collega all’halving come indicatore che porta all’aumento del prezzo di BTC. 

Huobi co-fondatore e il suo pensiero sul prossimo bull run di Bitcoin

In un’intervista alla CNBC, Du Jun, co-fondatore del crypto-exchange di Huobi, ha discusso in merito al prossimo bull market di Bitcoin (BTC), e di quando si potrebbe verificare.  

Nella sua analisi, Jun specifica quanto nella storia della regina delle crypto, l’indicatore definito “halving” sia stato fondamentale per l’aumento di prezzo di Bitcoin. 

Proprio per questo, essendo il prossimo halving nel 2024, il co-founder di Huobi prevede che il prossimo bull run di BTC non si verificherà prima della fine del 2024 o all’inizio del 2025. 

E infatti, l’ultimo halving ha avuto luogo nel maggio 2020, e nel 2021, BTC ha raggiunto un ATH o All-Time High sopra i 68.000 dollari. Un evento simile è accaduto quando l’halving  ha avuto luogo nel 2016. L’anno successivo, BTC ha raggiunto quello che è stato il suo ATH – All-Time High dell’epoca, sfiorando i 20.000$.

Dopo entrambi questi picchi, Bitcoin ha registrato un crollo del prezzo. Attualmente, BTC è a -40% dal suo massimo storico di novembre, anche se è ancora lontano da alcuni dei minimi visti a gennaio. 

Huobi co-fondatore e il prezzo di BTC in base all’halving

Come il Whitepaper di Bitcoin indica, l’halving è quel processo per cui si dimezza il numero di bitcoin di premio o ricompensa che i miners ricevono per il loro lavoro.

In pratica, i minatori con potenti computer specializzati risolvono complessi algoritmi matematici per convalidare le transazioni sulla rete bitcoin e il premio arriva a blocco completato. L’halving di BTC si verifica all’incirca ogni quattro anni.

A tal proposito, Du Jun ha detto:

“Se questo cerchio continua, siamo ora nella fase iniziale di un bear market. [..] È davvero difficile da prevedere esattamente perché ci sono così tanti altri fattori che possono influenzare il mercato come le questioni geopolitiche tra cui la guerra, o il recente Covid, influenzano anche il mercato. [..] Seguendo questo ciclo, non sarà fino alla fine del 2024 all’inizio del 2025 che possiamo accogliere il prossimo mercato toro sul bitcoin”.

Mining di Bitcoin in solitaria è ancora possibile?

Di recente, è stato analizzato come il mining di Bitcoin “in solitaria” sia ancora oggi una realtà possibile, anche se non in tutti i casi però rimane un’attività conveniente. 

Attualmente la ricompensa per chi mina un blocco Bitcoin è di 6,25 BTC, pari a oltre 240.000$, almeno entro il 2024, prima del prossimo halving. 

Eppure, ci sono stati casi negli ultimi mesi in cui è capitato che singoli miner, non in pool, riuscissero a minare blocchi della Blockchain di Bitcoin o di Ethereum, completamente da soli. 

Questo non toglie che le probabilità di successo di conseguire il premio da miner in solitaria siano ridotte ad uno 0,05%, una percentuale che si contendono diversi miner e che quindi potrebbe essere anche più bassa. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.