Aave selezionato dalla banca centrale del Brasile
Aave selezionato dalla banca centrale del Brasile
DeFi

Aave selezionato dalla banca centrale del Brasile

By Marco Cavicchioli - 9 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorno fa la banca centrale del Brasile, Banco Central do Brasil (BCdB), ha pubblicato la lista dei nove progetti selezionati per essere monitorati nell’ambito dell’iniziativa legata allo sviluppo del Real Digital, ovvero la sua CBDC. Tra questi progetti spicca Aave.

È affiancato da una manciata di altri progetti crypto ed una serie di progetti di finanza tradizionale come Banco Santander Brasil e Visa do Brasil. Gli altri due progetti crypto sono Bitcoin Market e VERT. 

Aave per il progetto di una CBDC in Brasile

L’iniziativa di BCdB si chiama Lift Challenge Real Digital, ed è stata lanciata dal LIFT, ovvero il laboratorio di innovazioni finanziarie e tecnologiche di Fenasbac, in collaborazione con la banca centrale del Brasile. 

L’obiettivo è quello di riunire operatori di mercato interessati a sviluppare un prodotto minimamente valido (MVP) che soddisfi determinati requisiti in merito allo sviluppo di una valuta digitale della banca centrale. 

Infatti il tema di questa edizione della LIFT Challenge è proprio il “Real Digitale“, con lo scopo di valutare i casi d’uso di una CBDC e la sua fattibilità tecnologica.

Tra i casi d’uso LIFT elenca anche esplicitamente la finanza decentralizzata (DeFi), ed è probabile che sia questo il motivo del coinvolgimento di Aave. 

Tra i nove progetti selezionati, solo Aave e Visa do Brasil si occupano specificatamente di DeFi, ed Aave è stato selezionato perché “raccoglie asset da più risparmiatori (formando un pool di liquidità) con un focus sull’offerta di prestiti, garantendo la conformità di queste operazioni alle regole del sistema finanziario”. 

Real Brasile
Il Real brasiliano ha perso valore

Il Brasile e le criptovalute

Ad oggi non sono note altre informazioni pubbliche a riguardo, anche perché il progetto del Real Digitale è ancora in alto mare. Di fatto è ancora allo studio di fattibilità, ma in Brasile le criptovalute si stanno diffondendo già da molto tempo. 

Basti pensare che la loro valuta fiat, il real brasiliano (BRL), a partire dal 2020 ha perso molto valore nei confronti del dollaro, passando da 0,32$ di metà 2017 agli attuali 0,19$, dopo aver toccato un picco minimo a 0,17$ a fine 2020. 

È possibile che la perdita di valore degli anni scorsi abbia attratto brasiliani verso Bitcoin, anche se da quando è iniziata l’ultima grande bullrun di BTC il real non ha più perso significativamente valore nei confronti del dollaro. 

Ormai sono diversi anni che si parla di valute digitali delle banche centrali, ed in teoria le Olimpiadi invernali di Pechino concluse da poco avrebbero dovuto essere la rampa di lancio per quella cinese. Invece a quanto pare le CBDC stentano a decollare, forse perchè troppo simili alle versioni digitali delle attuali valute fiat.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.