L’NFT da $ 69 milioni di Beeple, un anno dopo
L’NFT da $ 69 milioni di Beeple, un anno dopo
NFT

L’NFT da $ 69 milioni di Beeple, un anno dopo

By Eleonora Spagnolo - 12 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

È trascorso esattamente un anno dalla vendita record per 69 milioni di dollari dell’NFT coniato dall’artista Beeple. Quell’asta da Christie’s sanciva un punto di non ritorno e consacrava il settore degli NFT come l’ultima tendenza del mondo crypto. 

L’NFT da 69 milioni di Beeple

L’opera prende il nome di “Everydays: The First 5000 Days”. L’opera era la prima in formato NFT messa all’asta dalla celebre casa Christie’s. Si tratta di un collage di opere di Mike Winkelmann, in arte Beeple, pubblicate per 5.000 giorni consecutivi a partire dal 1 maggio 2007. 

Ogni singola opera racconta l’evoluzione di Beeple e si fa via via più astratta, grottesca, assurda.  

Nell’NFT tutte le opere sono raccolte in unico lotto che così è stato venduto per 69,3 milioni di dollari. 

NFT volumi
Nel 2021 sono esplosi i volumi degli NFT

Un anno dopo

Cos’è cambiato un anno dopo quella vendita record? Quell’episodio aprì uno squarcio nel mondo dell’arte digitale e diceva chiaramente che i collezionisti erano disposti a fare follia anche per opere in formato digitale, la cui unicità è certificata dalla blockchain. 

Un anno dopo il record di Beeple è stato battuto da un’altra vendita, The Merge di Pak, venduta per 91,8 milioni di dollari.  

Nel frattempo il settore ha macinato numeri da record: 41 miliardi di volumi nel solo 2021 con un picco da oltre 1 miliardo che si è registrato il 22 agosto 2021. 

Nel 2022 la tendenza sembra cambiata e gli NFT stanno registrando un calo delle vendite. 

Ciò nonostante emergono in continuazione nuovi marketplace e nuove collezioni. 

Non solo, grandi artisti sono entrati nel settore, importanti brand di moda hanno lanciato le loro collezioni NFT (ultima in ordine di tempo, Diesel), mentre il binomio tra sport ed NFT si fa sempre più stretto con progetti come quello di Sorare. 

Le collezioni più amate 

Oggi sappiamo che collezioni di facce pixellate come i CryptoPunks, o di scimmie stanche come le Bored Ape Yacht Club possono valere milioni di dollari. 

Ad esempio, il CryptoPunk 5822 è stato venduto per 8.000 ETH pari a 23,7 milioni di dollari lo scorso 12 febbraio. 

Numeri da capogiro che non temono crisi. Soprattutto perché ad accompagnare questo mercato sarà il progressivo sviluppo dei metaversi dove gli NFT faranno la loro parte. 

Giochi come Decentraland o The Sandbox sono stati dei precursori e degli esperimenti. Ma sempre più brand stanno esplorando i metaversi e gli NFT, ed è facile ipotizzare che lo sviluppo del settore possa essere solo all’inizio. 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.