Luxochain lancia la private sale del token LUXO
Luxochain lancia la private sale del token LUXO
Blockchain

Luxochain lancia la private sale del token LUXO

By Amelia Tomasicchio - 15 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La strategic sale del token LUXO inizia oggi, 15 marzo 2022 alle ore 17.00(UTC), e durerà fino al 30 marzo 2022.

Virgo e il token LUXO

Questa fase è il naturale completamento previsto per l’affermazione internazionale del progetto, che ha già visto la partecipazione di investitori privati e player istituzionali. 

LUXO token è utilizzato per le attività della piattaforma VIRGO, sviluppata da Luxochain, in partnership con PwC, Temera e Var Group.

VIRGO permetterà ai produttori di autocertificare ogni singolo lotto, utilizzando alcune tra le migliori tecnologie, dal RFID UHF e l’NFC fino alle certificazioni blockchain, ovvero le ultime promettenti innovazioni per le certificazioni del mercato dei beni di lusso.

Virgo e token LUXO
Una panoramica dell’applicazione della piattaforma VIRGO

Cos’è VIRGO

VIRGO è una soluzione aperta e modulare, capace di integrare molteplici tecnologie, dall’IoT alla Blockchain, mantenendo una filosofia agnostica ed orientata all’integrazione. La piattaforma permette ai brand ed ai clienti di tracciare tutto il ciclo di realizzazione di un prodotto, il quale può essere integrato con l’esistente ERPs. Quest’ultimo ha come obiettivo il raggiungimento della massima flessibilità, la semplicità di utilizzo per chiunque sia coinvolto ed infine il focus sull’esperienza dell’utente per i brand, i fornitori ed i consumatori finali.

VIRGO rimodella lo storytelling del lusso e del fashion, evidenziando come protagonisti gli operatori della filiera di distribuzione, aprendo nuove prospettive di dialogo con i consumatori e consentendo loro di conoscere l’origine dei capi, così come le informazioni sulla materia prima utilizzata, la sostenibilità etica del prodotto ed il suo impatto sull’ambiente e la società. La sostenibilità è ad oggi una forza distintiva e trainante per tutto il settore Fashion ed in questo senso VIRGO diventa la chiave per rafforzare il legame con i brand ed un vantaggio per l’intera filiera.

Gli obiettivi di Virgo tra sostenibilità ed etica

L’ obiettivo di VIRGO è proteggete la reputazione dei brand creando delle vere e proprie impronte digitali per ogni prodotto, pertanto un nuovo valore alle analisi e approfondimenti correlati alla catena, migliorando il processo di fidelizzazione e di apprezzamento tra i brand ed i consumatori finali. Con il nostro sistema, disponibile sia su iOS che Android, qualsiasi acquirente può utilizzare lo smartphone per verificare l’autenticità di ogni prodotto, online, in negozio o nell’emergente mercato di seconda mano. Al momento dell’acquisto, l’utente riceverà un NFR, corrispondente al certificato di autenticità e proprietà registrato in Blockchain.

Gli attuali sistemi di certificazione sono complessi e costosi, mentre il sistema di monitoraggio dei fornitori è inadeguato a coniugare la sempre maggior necessità di trasparenza della filiera di distribuzione. Grazie a VIRGO, è possibile accrescere la fiducia dei consumatori nel brand, rendendo chiari tutti gli elementi, rispettando i principi della trasparenza, della sostenibilità etica ed ambientale, il benessere degli animali e la qualità delle materie prime e dei processi.

La trasparenza e la sostenibilità sono dei valori chiavi che permettono ai brand di far crescere la fiducia e migliorare la loro reputazione. Ogni momento, ogni luogo, ogni processo di produzione diventa un elemento di valore. Tracciare il prodotto dalla filiera di distribuzione crea una storia, un set di transazioni che ognuno può leggere come prova di autenticità e garanzia. Con VIRGO vogliamo assicurare un processo chiaro e flessibile, dove le materie prime e i lotti di produzione sono certificati e rafforzano i principi della sostenibilità, la responsabilità ambientale, etica e sociale.

Per scoprire i dettagli della private sale visita il sito luxo.io

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro sugli NFT per Mondadori. Inoltre, ha lanciato due progetti NFT chiamati The NFT Magazine e Cryppo, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.