Meta testa nuovi strumenti di posizionamento degli annunci
Meta testa nuovi strumenti di posizionamento degli annunci
Fintech

Meta testa nuovi strumenti di posizionamento degli annunci

By Stefania Stimolo - 22 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Meta Platforms Inc ha annunciato che testerà durante il 2022 dei nuovi strumenti di contenuto e posizionamento degli annunci, in modo che i suoi brand clienti abbiano un miglior servizio su Facebook e Instagram.

Meta testa nuovi strumenti per gli annunci su Facebook e Instagram

Secondo quanto riportato, Meta ha detto che userà questo 2022 per testare nuovi strumenti di posizionamento e contenuto per gli annunci, in modo che i suoi clienti brand su Facebook e Instagram non vedano i loro annunci apparire vicino a contenuti inadatti. 

In pratica, i tool consentiranno ai brand di impedire che i loro annunci siano posizionati accanto a contenuti come post sulla politica, su tragedie o violenza.

L’azienda presume che, dopo un anno di test, per l’inizio del 2023 il nuovo strumento per gli ads sarà pronto al lancio. 

Inizialmente, Meta dice che si concentrerà principalmente sui mercati di lingua inglese per la fase di test e che poi estenderà il tutto sugli altri mercati.

A tal proposito, Meta afferma:

“In tutta Meta, stiamo progettando controlli di idoneità per dare agli inserzionisti il controllo su dove vengono mostrati i loro annunci. Abbiamo precedentemente annunciato il nostro impegno a costruire controlli di idoneità basati sul contenuto per affrontare le preoccupazioni che gli inserzionisti hanno dei loro annunci che appaiono adiacenti a contenuti che non sono adatti alle loro preferenze di marca. Abbiamo lavorato a stretto contatto con GARM (Global Alliance for Responsible Media) mentre sviluppiamo questi controlli, che saranno allineati con il GARM Suitability Framework”.

Meta testa nuovi strumenti per gli annunci in collaborazione con Zefr

Nell’annuncio, Meta nomina Zefr, la società di misurazione pubblicitaria selezionata, con cui Meta procede in partnership per fornire una verifica esterna che gli annunci sono apparsi solo accanto a contenuti adatti.

Rich Raddon, co-fondatore e co-CEO di Zefr, ha detto:

“il futuro dell’industria pubblicitaria si sta muovendo verso una misurazione trasparente e accurata per la sicurezza e l’idoneità del marchio in ambienti complessi, sulla base degli standard GARM [Global Alliance for Responsible Media]. Zefr è entusiasta di collaborare con Meta per sviluppare il primo prodotto di misurazione dell’idoneità per i feed, dando agli inserzionisti una trasparenza più profonda nelle loro adiacenze di contenuti su Meta”.

In pratica, con la partnership ci sarà la possibilità di costruire soluzioni che daranno agli inserzionisti una migliore comprensione dei tipi di contenuti che appaiono adiacenti ai loro annunci, in modo da perseguire i loro obiettivi di marketing.

Meta contenuti Facebook
Un report svela i contenuti più visti su Facebook

I contenuti più visualizzati su Facebook

Di recente, Meta ha pubblicato il Widely Viewed Content Report di Facebook che mostra i contenuti più visualizzati sul social network negli USA, nell’ultimo trimestre del 2021. 

Anche in questo caso si sta parlando di Feed che mira a fornire una maggiore trasparenza e contesto su ciò che le persone vedono su Facebook, condividendo domini, link, pagine, post e altro.

Secondo i dati, l’86,8% delle views proveniva da post condivisi dagli amici delle persone, da gruppi a cui le persone avevano aderito o da pagine che avevano seguito. Solo il 10,7%, invece, sono state views provenienti dalle raccomandazioni del Feed, mentre il 2,5% proveniva da prodotti ancora meno comuni, come Eventi e discrepanze di registrazione.

Il Feed del Widely Viewed Content Report di Facebook ha poi riportato altri risultati, compresi proprio i link dei post più visualizzati in assoluto nel Q4 2021.

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.