Le balene di Ethereum accumulano Apecoin
Le balene di Ethereum accumulano Apecoin
Blockchain

Le balene di Ethereum accumulano Apecoin

By Vincenzo Cacioppoli - 22 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo Whalestats, la società che analizza i movimenti dei primi cento portafogli di Ethereum, in quanto a volumi, negli ultimi giorni almeno 4 dei principali portafogli (le cosiddette balene) sembrano aver deciso di puntare con decisione sulla nuova moneta, Apecoin, lanciata da Yuga Labs la società che ha creato i famosi Bored Yacht Clubs.

Le balene di Ethereum acquistano Apecoin

Sempre secondo i movimenti rilevati dalla società di analisi, due delle balene più grosse che hanno acquistato quantità del nuovo token di Yuga Labs sarebbero il decimo e il ventesimo portafoglio piu consistente di Ethereum.

Apecoin è una delle ultime novità nel mercato delle  criptovaluta sul mercato.  Il token, come era abbastanza preventivabile, ha subito riscosso un grande interesse, considerando che rappresenta il token della collezione Nft forse più famosa al mondo, cioè quella delle scimmie di Bored Yacht Club. Il token è stato presentato il 17 marzo e i suoi volumi di scambio sono saliti subito alle stelle, portando il guadagno dei suoi creatori ad oltre 2 miliardi di dollari. 

Ma dopo un solo giorno il token sarebbe crollato di oltre il 60% arrivando a toccare i 6 dollari circa, per poi risalire fino a 14 dollari,  mostrando una volatilità pazzesca, forse proprio determinata dai movimenti delle grandi balene, che solitamente provocano altissima speculazione e movimenti dei titoli molto violenti in un senso o nell’altro. 

Sempre stando ai dati di Whalestats le balene che hanno acquistato in grandi quantità il token sarebbe attualmente in forte perdita, proprio a causa di questo repentino movimento in giù, anche se molti esperti sostengono che il movimento potrebbe essere stato determinato ad arte proprio da qualche balena per poter attirare maggiore attenzione sul prezzo conveniente del token.

Apecoin

La governance di Bored Apes

Bored Apes è la terza raccolta di NFT più preziosa in assoluto, con $ 1,5 miliardi di vendite registrate, secondo CryptoSlam. Il token sarebbe alla base della formazione di un Dao decentralizzata, che possa decidere sulla base dei voti degli utenti come gestire la comunità dei Bored Yacht Club.

Questo nuovo passo accresce ulteriormente il peso di Yuga Labs nello spazio  degli Nft. La società ha acquistato la proprietà intellettuale delle collezioni CryptoPunks e Meebits da Larva Labs all’inizio di questa settimana

La SEC potrebbe intervenire

Resta da vedere se il lancio del token non susciti l’interesse della SEC sempre molto attenta a monitorare questo tipo di operazioni da parte delle società crypto, che potrebbero assomigliare ad una vera e propria offerta pubblica di vendita di titoli. 

Aaron Brown, un investitore in criptovalute che collabora con la testata finanziaria Bloomberg Opinion, ha affermato:

“È più vicino a uno SPAC – soldi raccolti oggi per alcune possibili attività da nominare in seguito – senza le protezioni legali attorno ai veri SPAC. Il progetto è comunque controllato da un piccolo gruppo di individui”.

Il rischio è che adesso la Sec possa, come già fatto in passato, per esempio per Xrp in causa da oltre un anno per un’accusa di vendita senza autorizzazione di prodotti finanziari, chiedere lumi a Yuga Labs e magari bloccare a titolo cautelativo la vendita del token.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.