Regno Unito: le pubblicità crypto nel mirino delle autorità
Regno Unito: le pubblicità crypto nel mirino delle autorità
Criptovalute

Regno Unito: le pubblicità crypto nel mirino delle autorità

By Stefania Stimolo - 22 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Nel Regno Unito, le pubblicità crypto sono al centro del mirino dell’Enforcement Notice dell’ASA, che ha emesso una guida su cui gli inserzionisti devono basarsi per i loro annunci sulle criptovalute. 

Regno Unito: le pubblicità crypto controllate dall’Enforcement Notice dell’ASA 

Secondo quanto riportato, l’Enforcement Notice dell’ASA ha emesso un avviso di applicazione a più di 50 aziende che pubblicizzano criptovalute. Lo scopo è istruirle a rivedere i loro annunci e a garantire che capiscano e rispettino le regole in modo che i consumatori siano trattati equamente, condannando invece le pubblicità di criptovalute fuorvianti e irresponsabili. 

Nello specifico, l’Enforcement Notice dell’ASA fornisce proprio una guida al settore delle criptovalute su cui gli inserzionisti devono basarsi per le loro pubblicità crypto. 

Tra le altre, la guida prevede che l’annuncio deve dichiarare chiaramente che le criptovalute non sono regolamentate nel Regno Unito e che il valore degli investimenti è variabile e può scendere, oppure non devono dichiarare o implicare che le decisioni di investimento sono banali, semplici, facili o adatte a chiunque. 

L’Enforcement Notice dell’ASA ha anche detto che lavora a stretto contatto con la Financial Conduct Authority (FCA) per prendere provvedimenti contro coloro che sembrano incapaci o non disposti a rispettare le regole. 

UK pubblicità crypto
Il Regno Unito mette sotto osservazione le pubblicità crypto

Regno Unito: quali sono le pubblicità crypto

La guida dell’Enforcement Notice dell’ASA specifica che l’avviso si applica alle pubblicità crypto, annunci di crypto-exchange e altri annunci o promozioni che coinvolgono  trasferimento, vendita o la fornitura di criptovalute, rivolti ai consumatori del Regno Unito o che sono rivolti a livello globale per conto di inserzionisti con sede nel Regno Unito.

A tal proposito, Guy Parker, Advertising Standards Authority Chief Executive, ha detto:

“La crittografia è esplosa in popolarità negli ultimi anni. Siamo preoccupati che la gente possa essere invogliata dalla pubblicità a investire denaro che non può permettersi di perdere, senza capire i rischi. Lavorando insieme alla FCA, prenderemo azioni forti contro qualsiasi inserzionista che non riesce a garantire che i loro annunci siano responsabili”.

Anche Sarah Pritchard, direttore esecutivo dei mercati della FCA, ha commentato la notizia:

“Continueremo a lavorare a stretto contatto con l’ASA per affrontare la pubblicità di criptovalute poco chiara o fuorviante. Le persone dovrebbero diffidare di qualsiasi promozione che promette alti rendimenti di investimento e fare ulteriori ricerche prima di investire, anche attraverso il sito web InvestSmart della FCA. Le criptovalute rimangono non regolamentate e coloro che investono in esse dovrebbero essere pronti a perdere tutti i loro soldi”.

Come i prodotti finanziari

All’inizio di quest’anno, il governo del Regno Unito aveva annunciato che avrebbe creato una legislazione che equipara le pubblicità crypto alle promozioni finanziarie. 

Dunque, già da quel momento, i business di criptovalute sono stati messi alle strette, iniziando a sottostare alle rigide regole della FCA. 

Pertanto le pubblicità crypto si sono dovute adattare agli standard imposti alle promozioni finanziarie e ai prodotti assicurativi. 

Questa scelta da parte del governo del Regno Unito è volta a favorire l’innovazione finanziarie ma anche evitare che vengano messi in commercio e acquistati prodotti fuorvianti. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.