Australia: una banca creerà una stablecoin
Australia: una banca creerà una stablecoin
Stable Coin

Australia: una banca creerà una stablecoin

By Marco Cavicchioli - 24 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La banca Australia and New Zealand Banking Group (ANZ) ha annunciato che emetterà una stablecoin ancorata al dollaro australiano.

Si tratterà della prima banca nel continente a farlo. 

La stablecoin di Banca Australia

Il token sarà emesso sulla blockchain di Ethereum, ed avrà sempre il valore di 1 dollaro australiano. 

Un dollaro australiano (AUD) vale circa 0,75 dollari USA (USD), e nell’ultimo anno il suo valore in dollari ha oscillato tra 0,70$ e 0,78$. 

Stando a quanto riferisce Reuters, la banca avrebbe già effettuato un primo pagamento con la sua nuova stablecoin. 

Il nuovo token si chiama A$DC, e sarà emesso e gestito da una società di gestione patrimoniale privata di asset digitali, Victor Smorgon Group, attraverso la piattaforma di investimento di asset digitali Zerocap.

La banca ha dichiarato di aver coniato già 30 milioni di A$DC utilizzando un apposito smart contract. ANZ è il terzo prestatore del Paese. 

australia stablecoin
La RBA rimane scettica sull’emissione di una sua valuta digitale.

Stablecoin, svolta in Australia

Qualche tempo fa la banca centrale australiana, Reserve Bank of Australia (RBA), rivelò che la crescita dei wallet digitali potrebbe consentire lo scambio di token o forme di denaro digitali sostenute dalla stessa RBA, che rimane scettica sull’emissione di una sua valuta digitale. A$DC potrebbe essere una risposta a questa decisione. 

L’amministratore delegato di Kraken per l’Australia, Jonathon Miller, ha commentato: 

“È lodevole (e razionale) che ANZ utilizzi la blockchain pubblica più utilizzata, Ethereum. Dimostra che questi protocolli open source sono reti di servizi finanziari alternativi che offrono molti vantaggi rispetto alle tradizionali vie closed source, in particolare trasparenza, componibilità/programmabilità e, in definitiva, maggiore utilità per privati ​​e imprese.

La RBA dovrebbe cercare di replicare una simile apertura nella loro proposta per una CBDC (o eAUD) retail per il mercato australiano”. 

Secondo il CEO di Dacxi, Ian Lowe, era solo questione di tempo prima che anche in Australia qualche banca facesse ciò che già stanno facendo altre banche in altri mercati occidentali. 

Ha aggiunto: 

“Riteniamo che l’adozione continua della tecnologia blockchain da parte delle istituzioni tradizionali indichi che anche la tokenizzazione (in cui attività come oro e argento sono rese disponibili come investimenti digitali su una blockchain) sia diretta verso un’adozione più diffusa”. 

Il vantaggio delle stablecoin è che utilizzando reti decentralizzate non possono essere né limitate né bloccate o censurate se utilizzate con strumenti custodian P2P. Inoltre consentono anche un utilizzo anonimo.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.