Dogecoin è la criptovaluta più ricercata
Dogecoin è la criptovaluta più ricercata
Criptovalute

Dogecoin è la criptovaluta più ricercata

By Vincenzo Cacioppoli - 15 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo uno studio della società Coin Insider, Dogecoin sarebbe la criptovaluta più ricercata nella maggior parte degli Stati americani.

Lo studio di Coin Insider su Dogecoin, la criptovaluta preferita dagli Stati Uniti

dogecoin doge
Dogecoin (DOGE) è la criptovaluta più ricercata negli Stati Uniti

Secondo uno studio di Coin Insider basato sull’analisi dei dati di Google trend, Dogecoin sarebbe la criptovaluta più cercata in 23 stati americani, tra cui Illinois, Hawaii Florida, Montana. Michigan Arizona e New Jersey, risultando quindi la più ricercata nel maggior numero di Stati. 

Bitcoin sarebbe invece la più ricercata in 10 Stati, piazzandosi al secondo posto di questa speciale classifica. Ethereum sarebbe la più cercata in otto Stati, mentre sono sette gli Stati che hanno cercato maggiormente Shiba Inu rispetto a tutte le altre criptovalute.

Un portavoce di Coin Insider ha così commentato:

“Questo studio offre una visione incredibile da dove provengono questi investimenti negli Stati Uniti, con Dogecoin che supera Bitcoin come la criptovaluta più popolare su Internet. Con oltre 6.500 criptovalute disponibili a livello globale, è affascinante vedere che valute che potrebbero non essere le più preziose sono ancora le più ricercate.”

Secondo gli esperti questo risultato è in gran parte giustificato dalla grande pubblicità resa a Doge da Elon Musk, che di recente ha annunciato che Tesla avrebbe accettato la criptovaluta come forma di pagamento.

Gli abitanti di New Hampshire, Massachusetts, Delaware, Mississippi, Connecticut, Arkansas, Kansas, West Virginia, Alaska e Idaho invece hanno cercato maggiormente Bitcoin.

Tra gli otto Stati che invece hanno scelto Ethereum come criptovaluta più ricercata ci sono Georgia, Louisiana, Virginia e Ohio. In California, Wyoming, Washington, Nevada, North Carolina, Texas e New York invece il primo posto se lo aggiudica Shiba Inu.

Memecoin contro le principali criptovalute

Il token cardano (ADA) che ha realizzato performance record, ha guadagnato il primato delle ricerche in Colorado, secondo i risultati di Coin Insider. Commentando i risultati, il portavoce di Coin Insider ha dichiarato:

“L’aumento delle criptovalute è stato enorme negli ultimi anni, con sempre più persone che cercano di investire in esse.”

I risultati di ricerca di Google non sono però l’unico grande risultato raggiunto dalle due principali meme coin, Doge e Shiba Inu. Anche i social media hanno registrato volumi record sia per Dogecoin e Shiba Inu. 

Le ricerche sui social media sembrano sempre più fortemente orientate verso queste monete meme e questo è stato evidente nei grandi seguiti che entrambi i progetti hanno raccolto negli ultimi due mesi.

Dogecoin, soprattutto, mantiene un’ottima posizione tra le più seguite criptovalute su twitter, piazzandosi al 3° posto con un seguito totale di 2,5 milioni di utenti. Binance e Bitcoin sono gli unici progetti con più seguito di Doge.

Shiba Inu, progetto molto più giovane, si è piazzato comunque subito dietro al 5° posto con oltre due milioni di followers su Twitter. Entrambi i progetti si sono piazzati davanti ai favoriti degli investitori come Ethereum, Cardano, Solana e SafeMoon.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.