La celebre statua Trans-Calare entra nel Metaverso in 2.085 NFT
La celebre statua Trans-Calare entra nel Metaverso in 2.085 NFT
Digital Art Rights

La celebre statua Trans-Calare entra nel Metaverso in 2.085 NFT

By Stefania Stimolo - 15 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La celebre statua Trans-Calare di Rabarama, entra nel Metaverso grazie alle startup The Token e Seven Art. L’opera d’arte digitalizzata è scomposta in 2.085 NFT mentre quella fisica è posizionata in un’area presso la sede di The Token a Brescia.

Verrà costruita nel Metaverso di Somnium una galleria d’arte nella quale sarà collocata la statua digitalizzata. 

La statua Trans-Calare di Rabarama in 2.085 NFT

trans-calare rabarama somnium
Trans-Calare, la celebre statua di Rabarama, entra nel metaverso di Somnium grazie a una scomposizione digitale di 2.085 NFT

Anche nel nord-Italia arriva la NFT-mania grazie alle startup di The Token e Seven Art che hanno provveduto a digitalizzare la celebre statua Trans-Calare di Rabarama in ben 2.085 Non Fungible Token. 

Nello specifico, i 2.085 NFT Trans-Calare corrispondono al numero delle tessere che compongono il manto colorato della statua monumentale posizionata a Brescia.

L’ideatrice del progetto è la business angel Raluca Vatavu, esperta del mondo digitale con all’attivo esperienze come quella di Stardust Records (di cui è stata co-fondatrice) e Anycryptostock foundation (della quale è presidente). 

In pratica, se da un lato la startup The Token si è occupata essenzialmente della blockchain applicata ai diversi ambiti aziendali, dall’altro c’è la Seven Art con sede a Roma, che ha come suo core-business l’arte. 

Il lancio dell’opera digitalizzata a Milano nella Giornata Mondiale dell’arte

Proprio il 15 aprile, in onore della Giornata Mondiale dell’arte, durante l’evento WEB3 Digital dance | art | value presso l’IBM Studios di Milano, Seven Art e Urban Theory presenteranno la statua Trans-Calare di Rabarama nella sua versione digitale. 

L’iniziativa si colloca nel contesto di una partnership con gli Urban Theory (digital dancer con all’attivo oltre 2,5 miliardi di visualizzazioni dei propri contenuti coreografici).

Lo scopo è quello di avvicinare la generazione di utilizzatori di criptovaluta ed operatori DeFi al mondo dell’arte tradizionale mediante nuovi paradigmi di fruizione estetica e finanziaria dell’opera d’arte fisica. 

A tale scopo Seven Art sta costruendo un portale dell’arte nel quale sarà possibile eseguire compravendite di opere d’arte sia fisica che digitale mediante pagamenti in criptovaluta. 

Per celebrare la giornata mondiale dell’arte il noto gruppo di digital dancer, pubblicherà su Foundation.app 7 Token NFT. 6 che rappresenteranno contenuti coreografici noti ed il settimo una coreografia inedita creata per celebrare la partnership con Seven Art.

I sette NFT saranno visibili fisicamente nel corso dell’evento su supporti digitali presenti nella location. In questo modo si potrà di fatto entrare in una vera e propria galleria d’arte temporanea di NFT.

L’opera d’arte Trans-Calare di Rabarama digitalizzata in 2.085 NFT segue il filone di tutte quelle opere che sono state vendute a più acquirenti. Come il caso dell’opera The Merge dell’artista Pak che è stata venduta per più di 91 milioni di dollari su Nifty, ha visto 28.984 acquirenti che hanno comprato 266.445 NFT che rappresentano le unità di questo pezzo. 

WEB3, Metaverso e Arte, un periodo di mostre ed eventi

Solo nell’ultima settimana, si è parlato di alcuni eventi e mostre dedicate ai settori influenzati anche dalla Blockchain, come il WEB3, Metaverso e NFT Art. 

A partire dal 12 aprile, è iniziata la Paris Blockchain Week Summit che riunisce leader dello spazio crypto con meetups, keynotes, workshop, hackathons e altro ancora. Tra gli argomenti più importanti, spiccano la decentralizzazione, le app del Web3 e il Metaverso

La giornata di apertura è anche stata nominata la più grande conferenza europea dedicata agli NFT, in cui saranno presentati, tra le tante cose, demo di NFT e skin indossabili, una galleria di realtà virtuale e la stampa fisica di NFT da Solid NFT. 

Non solo, il 7 aprile, alla Cortesi Gallery di Lugano si è tenuto anche il vernissage dell’esposizione di opere fisiche e NFT di tre famosi artisti: Emanuele Dascanio, Matteo Mauro e Leo Caillard. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.