Cookie Cookie 2.0, la mostra di CryptoZR curata da Li Zhenhua
Cookie Cookie 2.0, la mostra di CryptoZR curata da Li Zhenhua
Digital Art Rights

Cookie Cookie 2.0, la mostra di CryptoZR curata da Li Zhenhua

By Martina Canzani - 16 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Cookie Cookie 2.0, la prossima mostra personale dell’artista Liu Jiaying in arte CryptoZR, curata da Li Zhenhua. 

La nuova mostra Cookie Cookie 2.0 dell’artista CryptoZR

CryptoZR 1000 Eyes
Cookie Cookie 2.0, la nuova mostra di CryptoZR curata da Li Zhenhua, si terrà al Padiglione Lamerini di Venezia

L’esibizione aprirà al pubblico il 21 Aprile e sarà visitabile fino al 23 Novembre 2022.

L’installazione sarà situata all’interno del Padiglione Lamerini a Venezia e curata da Li Zhenhua, famoso curatore di origine cinese.

CryptoZR presenterà, in una delle più belle città italiane, opere d’arte digitale, web-based performance e progetti sull’architettura del metaverso. 

Per questo motivo i pezzi dell’artista saranno presentati attraverso grandi schermi a LED immersivi. 

Il messaggio che CryptoZR vuole trasmettere

La ricerca dell’artista CryptoZR si è focalizzata sul metaverso e più in generale sulle comunità online della blockchain.

Il curatore Li Zhenhua ha infatti detto: 

“Il lavoro di CryptoZR è basato sulla comunità, focalizzato sulle connessioni tra le persone. Se esteso agli individui e alle tecnologie, o alle metamorfosi corporee, forse dovremmo accettare tutto questo e rivalutare come le persone dovrebbero andare d’accordo in una società moderna? Quali relazioni esistono tra le persone? Come dovrebbero apprendere e interagire le persone? Forse nelle esplorazioni artistiche di CryptoZR, possiamo intravedere narrazioni di molteplici mondi paralleli o un altro tipo di intelligenza.”

La storia dell’artista

CryptoZR (Liu Jiaying), in precedenza è stata Chief Product Designer di Global SNS nel dipartimento di business internazionale presso la sede centrale di Tencent. 

Nel 2016, è stata accettata alla Central Academy of Fine Arts per un master. Durante il suo periodo di post-laurea, l’artista ha anche iniziato ad utilizzare la tecnologia blockchain per esplorare un linguaggio artistico unico, il “suo” linguaggio artistico. 

Nel 2017, CryptoZR ha quindi deciso di fondare una società blockchain – ProChain Foundation, a Singapore.

I prodotti a cui lavorava l’artista includono Prabox (primo nel traffico ecologico EOS), TopBidder (top 10 nel traffico ecologico EOS) e DeFi YFII, che attualmente è al 68° posto nel valore globale del mercato delle criptovalute. 

YFII è stato infatti anche quotato in tre importanti exchange, OKEX, Huobi e Binance.

Ovviamente, visto il suo coinvolgimento attivo nella fondazione blockchain, CryptoZR ha deciso di prendersi una pausa dalla scuola per un anno, ottenendo così il suo master presso l’Accademia Centrale di Belle Arti solo l’anno successivo, nel 2019.

Li Zhenhua, l’importante curatore

Li Zhenhua è nato a Pechino nel 1975 e attualmente lavora tra Zurigo, Berlino e Hong Kong. 

Questo curatore di fama internazionale è attivo nel campo dell’arte contemporanea dal 1996, la sua pratica coinvolge principalmente la curatela, la creazione artistica e il project management. 

Li è il curatore dell’area video ad Art Basel Hong Kong dal 2014 ed è stato nominato per la Sommerakademie im Zentrum Paul Klee e il Prix Pictet in Svizzera.

In passato è stato membro del comitato consultivo internazionale per la mostra Digital Revolution al Barbican Centre nel Regno Unito e recentemente è stato invece membro della giuria per la Open Call 2021 del Korean Culture Center e per la residenza cinematografica 2022 del DAAD.

Lì ha anche partecipato a Voices 2021 di BEUYS 2021 e ha curato diverse pubblicazioni di artisti, tra cui “Yan Lei: What I Like to Do” (Documenta13, 2012), “Feng Mengbo: Journey to the West”, “Hu Jieming: One Hundred Years in One Minute” e “Yang Fudong: Dawn Mist, Separation Faith” (2009) ecc…

Inoltre, una raccolta delle sue recensioni d’arte è stata pubblicata nel 2013 sotto il titolo di – “Text”. 

Ha vinto infine anche il “Curator of the Year” da Art Power 100 nel 2014, il “Curator of the Year” da TANC Asia Prize nel 2015 e il “The Regional Contemporary Art Project, INNOVATION Prize, Russia” durante la terza Biennale Industriale di Arte Contemporanea degli Urali nel 2016.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.