Coinbase lancia il suo marketplace NFT
Coinbase lancia il suo marketplace NFT
NFT

Coinbase lancia il suo marketplace NFT

By Martina Canzani - 8 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Era da molto tempo ormai che i fan delle criptovalute aspettavano l’apertura del nuovo e chiacchierato marketplace NFT di Coinbase. 

Le aspettative e la FOMO sembravano davvero alte ma i dati raccolti post lancio, a quanto pare, non confermano le grandi previsioni fatte.

Una partenza in salita per il marketplace NFT di Coinbase

stoner cats nft
NFT #6130 dalla collezione stoner cats, disponibile su Coinbase NFT

Coinbase, diventata public company nell’Aprile dell’anno scorso, finalmente qualche giorno fa è riuscita ad aprire la versione beta del suo nuovo marketplace  NFT al pubblico, riscuotendo però poco successo.

Sembra quindi essere stata una partenza in salita quella di Coinbase nel mondo NFT.

Le aspettative in realtà erano molte alte e di questo nuovo lancio se n’è largamente parlato anche nei mesi scorsi.

Addirittura a novembre il CEO di Coinbase, Brian Armstrong, aveva affermato di avere grandi aspettative su questo nuovo progetto, credendo addirittura che il volume di questo nuovo NFT marketplace potesse superare quello dell’exchange di criptovalute.

Purtroppo però i dati derivanti dal primo giorno d’apertura non sono stati positivi.

Secondo le analisi di Dune Analytics infatti, la piattaforma sembra aver ricevuto poco interesse, i nuovi utenti sono stati poco più di 150. Portando così il numero totale di utenti su Coinbase NFT a 1.112 a partire da mercoledì sera. 

Ovviamente pochi utenti portano poche transazioni.

Coinbase NFT sembra infatti aver registrato solamente 150 transazioni nel suo primo giorno di apertura al pubblico, per un ammontare totale di $75.000 in ETH. Cifra che nello spazio NFT è assolutamente irrisoria.

OpenSea rimane in testa alle classifiche

Considerando il grande panorama degli NFT marketplace possiamo sicuramente affermare che OpenSea continua quindi a dominare il mercato, confermandosi la più grande piattaforma di trading NFT. 

La stessa infatti registra ogni mese un volume di scambi da miliardi di dollari.

Le cause dell’insuccesso

L’insuccesso di questo lancio potrebbe forse risiedere nella spietata concorrenza di settore. Esistono ormai moltissimi marketplace che coprono ogni tipo di nicchia. Potrebbero esistere però altri fattori.

Tempistiche sbagliate

Coinbase NFT è arrivato sul mercato in un momento di down del mercato stesso. Attualmente infatti Ethereum è in calo del 44% dal suo massimo storico di oltre $4.800 e anche le vendite mensili di NFT sono in calo rispetto al massimo di gennaio di quasi $5 miliardi.

Nuovi e interessanti progetti all’orizzonte

Nonostante l’offerta di NFT marketplace sia già varia e ampia questo non scoraggia altri team a lanciare il proprio prodotto sul mercato.

Kraken ha infatti annunciato nei giorni scorsi che la lista d’attesa per il suo NFT marketplace è finalmente aperta, offrendo zero commissioni sul gas.

Coinbase NFT non offre nessun vantaggio significativo

Il fulcro della questione forse sta proprio qui: Coinbase NFT sembra non offrire un vero e proprio punto di forza che lo contraddistingua dai suoi competitor. 

Il servizio è lo stesso e gli utenti non hanno in realtà un vera ragione per spostarsi sulla nuova piattaforma, se non quello di non dover pagare nessun tipo di commissione per un periodo di tempo limitato.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.