La California pronta alla regolamentazione crypto
La California pronta alla regolamentazione crypto
Regolamentazione

La California pronta alla regolamentazione crypto

By Vincenzo Cacioppoli - 12 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Governatore della California ha firmato un ordine esecutivo per costruire ufficialmente un quadro per l’uso delle crypto, incaricando diverse agenzie statali di definire i dettagli.

La California vuole regolamentare il settore crypto

Il governatore della California Gavin Newsom ha firmato mercoledì scorso un ordine esecutivo che mira a rafforzare e regolamentare l’industria delle criptovalute nello stato, secondo quanto ha riportato alla CNBC, la rete televisiva americana.  

Nell’ordine esecutivo si legge come l’obiettivo di Newsom sia quello di:

“Creare un ambiente commerciale trasparente e coerente per le aziende che operano in blockchain”, che bilancia “i benefici e i rischi per i consumatori”.

L’ordine esecutivo invita l’Office of Business and Economic Development (GO-Biz) del Governatore della California a collaborare con il Dipartimento statale per la protezione e l’innovazione finanziaria (DFPI) e l’Agenzia per le imprese, i servizi ai consumatori e l’edilizia abitativa (BCSH). 

Il chiaro intento di ciò sarebbe quello di esaminare i modi in cui lo stato può trarre vantaggio dalle tecnologia blockchain e dalle risorse digitali.

Dee Myers, consulente senior di Newsom e direttore dell’Office of Business and Economic Development del Governatore, ha detto alla CNBC: 

“Delle 800 aziende blockchain in Nord America, circa un quarto di esse ha l’abside legale in California, molto più di qualsiasi altro Stato. Abbiamo sentito da così tanti che vogliono essere qui e vogliamo aiutarli a farlo in modo responsabile”.

L’idea del quadro legislativo da applicare al mercato delle criptovalute

regolamentazione crypto
Anche la California si appresta a preparare un quadro regolamentare per il mercato crypto

Le agenzie proposte presenteranno i risultati e consiglieranno i passaggi successivi. 

Secondo l’ordine:

“Rifletterà la consultazione con le agenzie statali competenti in merito ai prossimi rapporti federali sul rapporto tra le risorse crittografiche e le priorità in materia di energia, clima e prevenzione delle attività criminali”.

Myers ha affermato poi:

“Le opportunità sono quasi infinite” “Possiamo fare cose come rimuovere intermediari dalle transazioni che coinvolgono immobili o persino automobili.  Possiamo usarlo per proteggere l’identità delle persone e fornire vantaggi alle persone attraverso i servizi del governo. Se vendiamo le compensazioni di carbonio, possiamo assicurarci che la stessa foresta non venga venduta due volte e che ci sia un record trasparente”.

L’ordine esecutivo emesso dal Governatore sarebbe in linea con la proposta dell’amministrazione Biden di marzo di esaminare i rischi e i benefici delle criptovalute.

Secondo la Conferenza Nazionale delle legislature statali, circa 37 Stati avrebbero ancora una legislazione in sospeso sulle criptovalute e altre risorse digitali. 

A febbraio scorso, il governatore del New Hampshire ha emesso un ordine esecutivo di proposta di una nuova legge sul Bitcoin.

Aaron Klein, ricercatore in studi economici presso la Brookings Institution, ha affermato alla CNBC che: 

“Sembra che la California stia cercando di camminare sul filo del rasoio tra lo stato in avanti per abbracciare la nuova tecnologia, assicurandosi che i consumatori e gli investitori siano adeguatamente protetti.

La blockchain è in circolazione da decenni, non ha mai trovato un caso d’uso diffuso per l’adozione”, ha invece affermato Stephen Diamond, professore di legge alla Santa Clara University. 

C’è una mania in corso e che lo stato della California entri e sostanzialmente dica che questo ha un enorme  potenziale, per me, stanno alimentando la mania”.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.