Spotify: nuovi test per permettere agli artisti di promuovere NFT
Spotify: nuovi test per permettere agli artisti di promuovere NFT
NFT

Spotify: nuovi test per permettere agli artisti di promuovere NFT

By Stefania Stimolo - 18 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Spotify, il colosso dello streaming musicale, ha avviato un test di sperimentazione per permettere agli artisti selezionati dell’app Android degli Stati Uniti di promuovere i loro NFT direttamente dal loro profilo sulla piattaforma. 

Spotify sperimenta gli NFT per supportare gli artisti

Secondo quanto riportato, pare che Spotify abbia avviato un test di sperimentazione dedicato ai suoi artisti per permettere loro di promuovere non solo merch e biglietti, ma anche i loro NFT. 

“Esclusivo: Spotify prova a permettere agli artisti di promuovere gli NFT sui loro profili. Solo negli Stati Uniti/Android con un gruppo ristretto di artisti: Steve Aoki e The Wombats sembrano essere coinvolti.”

Le due testimonianze di quello che sta accadendo in Spotify sono rilasciate da Steve Aoki e The Wombats, gli artisti che partecipano al test e i primi ad adottare gli NFT. 

Un portavoce di Spotify avrebbe anche detto:

“Spotify sta conducendo un test per aiutare un piccolo gruppo di artisti a promuovere le loro offerte di NFT di terze parti attraverso i loro profili. Conduciamo abitualmente una serie di test nel tentativo di migliorare l’esperienza degli artisti e dei fan. Alcuni di questi test finiscono per aprire la strada a un’esperienza più ampia, mentre altri servono solo per imparare”.

nft artisti
In arrivo il nuovo servizio Spotify dedicato alla promozione degli NFT degli artisti

Spotify e la promozione di NFT (no vendita)

Da quello che emerge, la sperimentazione di Spotify servirà agli artisti solo per promuovere i loro NFT e non per venderli sulla piattaforma. 

Infatti, gli utenti selezionati dell’app Android di Spotify negli USA potranno visualizzare l’anteprima degli NFT sulle pagine dei profili degli artisti e acquistarli da marketplace esterni

Non solo, Spotify non prenderà parte alle vendite degli NFT promossi tramite la sua piattaforma. Ecco perché si tratta di pura pubblicità. 

Alla fine del test, in base ai dati registrati, lo streaming musicale globale deciderà se rendere questa funzione operativa per tutti gli artisti. 

Ma l’ingresso di Spotify con gli NFT non si ferma solo a questo. Sembra che alcuni utenti di Spotify abbiano anche ricevuto un sondaggio dalla piattaforma per conoscere le loro opinioni sui Non-Fungible Token. 

Nel metaverso di Roblox

Se questi sono i primi test di Spotify nel settore degli NFT, la piattaforma non ha invece perso tempo per quanto riguarda il metaverso. 

A inizio mese, infatti, Spotify ha lanciato la sua nuova isola nel metaverso di Roblox, definendola come il “paradiso del suono”, intenta ad offrire nuove esperienze interattive e virtuali ai fan e artisti. 

Grazie alla Spotify Island, gli utenti di Roblox potranno mescolarsi con artisti, completare missioni interattive e sbloccare contenuti esclusivi. I giocatori potranno anche godere di un’esperienza audio coinvolgente creando musica ed esplorando i suoni nelle stazioni virtuali di beat-maker alimentate da Soundtrap. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.