Fed New York: lo speech del Presidente su stablecoin e CBDC
Fed New York: lo speech del Presidente su stablecoin e CBDC
Stable Coin

Fed New York: lo speech del Presidente su stablecoin e CBDC

By Stefania Stimolo - 2 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Presidente e CEO della Federal Reserve Bank (Fed) di New York, John C. Williams, ha rilasciato un suo speech sulla trasformazione tecnologica dei pagamenti digitali, commentando soprattutto le stablecoin e CBDC e il ruolo della Banca Centrale. 

Fed New York: il Presidente commenta il boom dello sviluppo delle valute digitali

John C. Williams, Presidente e CEO della Fed di New York, ha rilasciato un suo speech in onore del workshop sull’attuazione della politica monetaria, organizzato con la School of International and Public Affairs della Columbia University, commentando il boom dello sviluppo delle valute digitali e della tecnologia dei pagamenti. 

Innanzitutto, Williams ha fatto un paragone con l’evoluzione della musica e dei suoi dispositivi per ascoltarla partendo dal fonografo del 1877, ai CD degli anni ‘80, fino agli iPod del 2000, affermando quanto la tecnologia abbia migliorato in termini di costi e comodità la stessa azione che è rimasta invariata nel tempo: ascoltare la musica. 

Parlando degli sviluppi tecnologici in ambito dei pagamenti, lo stesso Williams ha citato le valute digitali. Ecco come:

“Lo stesso vale per il denaro e i pagamenti. [..] A ciò si aggiunge il boom dello sviluppo delle valute digitali. Questo include le criptovalute che non sono completamente supportate da altri beni. Sono comprese anche le stablecoin, che sono completamente sostenute da asset sicuri e liquidi, e le valute digitali delle banche centrali (CBDC)”

Il Presidente della Fed di New York e l’attenzione su stablecoin e CBDC

Continuando con il suo speech, Williams ha poi messo particolare attenzione sulle stablecoin e le CBDC, entrambe completamente sostenute da asset sicuri che, secondo lui, possono avere il potenziale per essere il nuovo modo di detenere denaro ed effettuare pagamenti. 

Ovviamente, il rischio di utilizzare questi nuovi metodi di pagamento digitali è sostenuto, secondo il Presidente della Fed di New York, dal ruolo della banca centrale che, come per la musica negli anni, rimane sempre lo stesso

A tal proposito, ecco il commento di Williams:

“Per quanto riguarda il futuro, la grande domanda è cosa significherebbe per l’attuazione della politica monetaria un mondo di valute digitali come le stablecoin e le CBDC. In che modo le banche centrali anticiperanno e si adatteranno al cambiamento del panorama determinato dalla possibilità delle valute digitali?”

La sperimentazione del dollaro digitale

Era marzo 2022, quando al Congresso era stato presentato un disegno di legge che voleva sostituire le caratteristiche del denaro contante, in forma digitale. 

Una nuova sperimentazione del dollaro digitale è stata richiesta al governo degli Stati Uniti, attraverso l’ECASH Act.

In realtà, già da gennaio ‘22, la banca centrale americana aveva aperto un dibattito per capire quali potessero essere gli effetti a lungo termine dell’adozione del dollaro digitale da parte degli USA.

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.