Hivearium: il progetto NFT e metaverso completo di Roberto Giavarini
Hivearium: il progetto NFT e metaverso completo di Roberto Giavarini
NFT

Hivearium: il progetto NFT e metaverso completo di Roberto Giavarini

By Amelia Tomasicchio - 22 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Hivearium è un nuovo progetto NFT che unisce musica, filosofia e metaverso, creato dall’artista italiano Roberto Giavarini.

Hivearium: il progetto NFT che unisce, musica, Arte digitale, letteratura e metaverso

Infatti, Hivearium è un progetto NFT e metaverso nato dall’idea di un unico artista, che ha provveduto sia a  creare le opere virtuali che a comporre musiche, scrivere i testi letterari e ideare tutti i concetti e la forma organica del metaverso HIVE MIND. 

Nel 2021, Giavarini ha formato il gruppo di lavoro Hivearium Cryptoart di cui è direttore artistico, costituito da esperti in 3D web design, sviluppo front end, sviluppo back end, marketing e consulenza finanziaria.

Come funziona il metaverso di Hivearium

“Tutti gli NFT dell’Hivearium sono presenti nel Metaverso HIVE MIND! Quando un collezionista acquista un NFT, il pezzo sarà ancora visibile nel Metaverso. In questo modo, i collezionisti giocheranno un ruolo integrale nel nostro mondo e nella nostra comunità.”

In pratica, Hivearium nel tempo dropperà una grande quantità di NFT creati che rappresentano contenuti di opere d’arte, che si potranno visualizzare nel metaverso di Hive Mind.

Ogni collezionista che acquista un NFT di Hivearium potrà vedere la sua opera nel metaverso di HIVE MIND, in modo da essere sempre parte integrante del progetto e della community e di avere visibilità per eventuali compravendite. 

La musica è parte costitutiva del progetto. Giavarini ha composto l’inno di Hivearium THE HYMN OF BEES e ha composto 50 pezzi strumentali, ognuno metamorfosi dell’inno iniziale. Dal clavicembalo si passa al rock per giungere a pezzi sperimentali. L’inno è ascoltabile anche nel trailer di preview. Giavarini ha registrato la versione pianistica su un Bösendorfer imperiale, il pianoforte più bello al mondo, il cui valore è di oltre 200mila euro.

Hivearium: l’opera in 3570 NFT di HIVE MIND MOTHE

Il progetto NFT di Hivearium consta della digitalizzazione dell’opera fisica HIVE MIND MOTHER, un dipinto eseguito a tecnica mista su tavola dallo stesso Giavarini, che ha fuso le tecniche della pittura antica a processi chimici di nuova generazione da lui stesso ideati.

Questo dipinto è stato digitalizzato in 3D ad altissima risoluzione e frammentato in 2109 parti a forma esagonale, denominati L.O.D.A, diventati 2109 NFT. 

Importante dire che comunque, il team prevede che anche l’opera fisica di HIVE MIND MOTHER sia venduta insieme al corrispettivo NFT.

Solo su 50 NFT dei 2109 si troverà un QR CODE integrato che permetterà al collezionista di ricevere un altro speciale NFT in omaggio. 

Il metaverso di Hive Mind

Se il progetto non fosse già complesso così, Giavarini ha poi ideato anche il metaverso interattivo di HIVE MIND, uno spazio cosmico sinaptico nel quale ci si può immergere in un viaggio esplorativo alla scoperta di tutte le opere NFT, ognuna delle quali è una metamorfosi dell’opera principale. Il metaverso è fruibile anche in realtà aumentata (o AR) attraverso visore VR 360.

L’arte instilla il senso di meraviglia:

L’ARTE DI HIVEARIUM E’ GEOLOCALIZZATA ANCHE NELLO SPAZIO 

100 opere denominate geoNFT REVELATIONS sono georeferenziate, cioè geolocalizzate in 100 luoghi specifici della terra e visibili tramite la realtà aumentata. Le coordinate sono legate indissolubilmente ai rispettivi NFT e quindi saranno inamovibili dal luogo in cui Giavarini ha deciso di esporle. Il pianeta terra diviene così un immenso museo a cielo aperto.

L’idea supera i confini della Terra e supera il cielo: 

1 opera seguirà la rotta della stazione spaziale internazionale così che gli astronauti a bordo potranno ammirarla.

30 opere sono geolocalizzate in 30 punti precisi sulla Luna.

1 opera è esattamente geolocalizzata al centro del Sole.

20 opere sono geolocalizzate in 20 luoghi del pianeta Marte.

Quando l’umanità raggiungerà il pianeta rosso, le opere di Hivearium saranno lì sin da ora ad attenderla.

Hivearium ha progettato il proprio planetario. Dal cellulare, è possibile identificare con estrema precisione la posizione della stazione spaziale, della Luna, di Marte e del Sole in ogni momento della giornata, mese ed anno.

Da lì si potranno ammirare le opere NFT geolocalizzate sui corpi celesti. 

Inoltre, nel metaverso di HIVE MIND, gli utenti potranno diventare musicisti, creando propri arrangiamenti della musica originale di Hivearium utilizzando il mixer specificamente progettato dal Hivearium Crypto Art per poi dropparli come opere originali in forma di NFT al fine di creare una vera e propria community di artisti legata al progetto.

 

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro sugli NFT per Mondadori. Inoltre, ha lanciato due progetti NFT chiamati The NFT Magazine e Cryppo, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.