banner
Jed McCaleb detiene ancora 96 milioni di Ripple (XRP)
Jed McCaleb detiene ancora 96 milioni di Ripple (XRP)
Altcoin

Jed McCaleb detiene ancora 96 milioni di Ripple (XRP)

By Stefania Stimolo - 28 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Jed McCaleb, co-founder ed ex CTO di Ripple, detiene ancora 96 milioni di XRP nel suo wallet, come risultato di una strategia che vede la vendita delle quote di XRP secondo un calendario prestabilito.

Jed McCaleb: il co-founder ed ex CTO di Ripple e il suo saldo in XRP

Il co-founder ed ex CTO di Ripple, Jed McCaleb, pare abbia ancora 96 milioni di XRP nel suo wallet, come risultato di una strategia di vendita di quote di XRP seguendo un calendario prestabilito, che lo porterà però a 0 XRP in meno di un mese. 

“Ora siamo ufficialmente a meno di un mese prima che il conto del chiosco di taco di Jed McCalebs sia vuoto di $XRP.”

In pratica, secondo i dati forniti da Jed Balance, un sito web dedicato al monitoraggio del saldo XRP di Jed McCaleb, pare che attualmente il co-founder di Ripple abbia attualmente 96.199.414 XRP, l’equivalente di 32 milioni e mezzo di dollari, nel suo portafoglio.

La previsione, è che i prelievi prestabiliti porteranno a McCaleb a esaurire i suoi XRP tra 19, 23 o 25 giorni, a seconda della velocità con cui venderà questa quantità. 

La prima opzione richiede di scaricare 4.751.986 XRP ogni settimana, la seconda richiede di vendere 3.945.732 XRP in media ogni mese e la terza è possibile a condizione che McCaleb venda 33.623.205 XRP in media ogni tre mesi.

ripple xrp
Nel wallet di Jed McCaleb rimangono circa 96 milioni di XRP

Jed McCaleb presto non più holder di XRP

La strategia di McCaleb ha quindi una fine e cioè quando nel suo wallet non ci saranno più XRP, smettendo quindi di essere un holder di XRP. 

McCaleb ha iniziato a lavorare su Ripple nel 2011 e ha fatto parte del team fondatore dell’azienda quando è stata lanciata nel 2013. 

A quell’epoca gli erano stati assegnati 8 miliardi di token XRP per il suo lavoro nella creazione e nell’avvio di OpenCoin, che alla fine è stata rinominata Ripple, anche se poi lui l’ha lasciata nel 2014 per concentrarsi su Stellar (XLM). 

Giusto l’anno scorso, McCaleb possedeva 590 milioni di XRP che, a quell’epoca, erano l’equivalente di 350 milioni di dollari. Questo saldo è il risultato di una vendita da 150 milioni di XRP in 3 settimane, pari a circa 90 milioni di dollari. 

Il prezzo di XRP

Nel frattempo, la settima crypto per capitalizzazione di mercato, Ripple (XRP), pare abbia registrato un pump del prezzo del 6% negli ultimi sette giorni. 

Al momento della scrittura, XRP vale 0,34$, ancora lontana dal suo ATH dell’ultimo anno di quasi 1,40$, ma sicuramente in linea con il trend ribassista delle altre crypto principali. 

XRP ha una market cap totale di oltre 16 miliardi di dollari e una dominance sul mercato crypto dell’1,80%. 

Stellar (XLM), la crypto di McCaleb, al contrario, è rimasta in 24esima posizione, con un prezzo di 0,12$. 

Azione del prezzo di XRP

Dopo il forte calo della scorsa settimana, gli asset digitali hanno iniziato a mostrare segni di ripresa e XRP è salito fino al 16% il 24 giugno. Con il superamento della barriera di 0,35 dollari il 24 giugno, lo stretto range di trading sul grafico giornaliero di XRP si è risolto al rialzo. 

Se il prezzo continuerà a muoversi verso l’alto e sfonderà la MA 50, ciò potrebbe far presagire l’inizio di una nuova tendenza rialzista. La coppia potrebbe prima guadagnare terreno fino a 0,46 dollari prima di accelerare verso 0,56 dollari.

Al momento della pubblicazione, il prezzo di XRP è pari a 0,366 dollari, in aumento dell’1,64% rispetto al giorno precedente e del 17,40% rispetto alla settimana precedente.

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.