Crisi per Vauld? Prelievi bloccati e ristrutturazione aziendale in corso
Crisi per Vauld? Prelievi bloccati e ristrutturazione aziendale in corso
DeFi

Crisi per Vauld? Prelievi bloccati e ristrutturazione aziendale in corso

By Amelia Tomasicchio - 4 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Celsius, Coinbase, Three Arrows Capital, il CEO di FTX che spiega che molti sono gli exchange segretamente insolventi… Dopo l’inizio di questo nuovo bear market e il fallimento dell’ecosistema Terra-Luna sono diverse le piattaforme crypto che stanno avendo problemi ed ora è il turno di Vauld.

Il crollo del mercato crypto mette in crisi anche Vauld

trading crypto vauld
La piattaforma di trading, lending & borrowing crypto si trova ora in difficoltà finanziaria 

La piattaforma di trading e prestiti crypto basata a Singapore (ex Bank of Hodlers) ha ieri stoppato i prelievi. In un post pubblicato stamattina, 4 luglio, il CEO dell’azienda, Darshan Bathija, ha spiegato che l’azienda ha deciso di “sospendere tutti i prelievi, trading e depositi con effetto immediato”.

Il motivo è presto detto: il mercato troppo volatile, ma ovviamente anche problemi economici per l’azienda stessa, secondo quanto ha dichiarato Bathija. Ma Vauld ha promesso di riprendersi, grazie a Kroll. L’azienda, infatti, ha assunto un advisor finanziario e anche due advisor legali, ovvero Cyril Amarchand Mangaldas e Rajah & Tann Singapore LLP.

Il CEO di Vauld ha spiegato:

“Il nostro management rimane pienamente impegnato a lavorare con i nostri consulenti finanziari e legali al meglio delle nostre capacità per esplorare e analizzare tutte le possibili opzioni, comprese le potenziali opzioni di ristrutturazione, che proteggerebbero al meglio gli interessi degli stakeholder di Vauld”.

Sempre secondo quanto dichiarato dal CEO Darshan Bathija, anche questa sospensione dei lavori segue la legge di Singapore:

“Intendiamo rivolgerci ai tribunali di Singapore per una moratoria, vale a dire una sospensione dell’inizio o della continuazione di qualsiasi procedimento contro le società interessate in modo da darci un respiro per svolgere l’esercizio di ristrutturazione proposto”.

Molti sono gli stakeholder dell’azienda Vauld, tra cui Valar Ventures di Peter Thiel, Coinbase e Pantera Capital. In totale, Vauld ha ricevuto investimenti per 27.5 milioni di dollari finora.

Un fulmine a ciel sereno per Vauld?

Solo qualche settimana fa, lo scorso 16 giugno, in un post pubblicato da Vauld, l’azienda si vantava di:

“Continuare ad operare come sempre nonostante le condizioni del mercato. Non abbiamo alcuna esposizione a Celsius o Three Arrows Capital e rimaniamo liquidi nonostante le condizioni di mercato. Negli ultimi giorni tutti i prelievi sono stati elaborati come di consueto e così sarà anche in futuro”.

Questo quanto dichiarato dall’azienda, che non fa ben sperare e soprattutto pensare alle parole della società.

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro sugli NFT per Mondadori. Inoltre, ha lanciato due progetti NFT chiamati The NFT Magazine e Cryppo, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.