Bitcoin performa meglio dell’oro
Bitcoin performa meglio dell’oro
Bitcoin

Bitcoin performa meglio dell’oro

By George Michael Belardinelli - 11 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Oro e Bitcoin si passano il testimone nella staffetta dei beni rifugio nella settimana in cui la regina delle crypto beneficia di un rimbalzo.

Bitcoin potrebbe rivelarsi di un nuovo un migliore bene rifugio dell’oro

bitcoin bene rifugio
Bitcoin performa meglio dell’oro nel breve termine

In un periodo di bear market una delle mosse da fare per tutelare il proprio capitale è di certo quella di posizionare parte del portafoglio in uno o più beni rifugio. Questo è maggiormente importante se come in quest’anno l’inflazione è alle stelle e le contromisure adottate dalle banche centrali non sorbiscono ancora gli effetti desiderati. 

La politica monetaria aggressiva della Fed, BCE e delle altre banche centrali a suon di aumenti dei tassi tra i 50 e i 75 punti base sono una misura importante, ma non sembra ancora bastare ed è così che tutelare il risparmio diventa sempre più importante. 

Il bene rifugio per eccellenza è l’oro che nonostante ci si aspettasse di più ha fatto la sua parte arrivando quasi a toccare quota 1900 dollari. Tuttavia, sembra essere incappato in una sonora battuta d’arresto. 

Nella stessa settimana il Bitcoin ha giovato di un rimbalzo consistente del 13% che lo ha portato intorno a quota 21.000 dollari.

Questa combinazione di eventi ha fatto sì che BTC sovraperformasse l’oro e prendesse idealmente il testimone di bene rifugio dal metallo giallo. 

La quantità limitata, il suo comportamento nel tempo e le sue caratteristiche accostano fin dalla sua nascita il Bitcoin all’oro nel suo ruolo di bene durevole e che accresce il proprio valore in tempi incerti.

Ai microfoni della CNBC, l’amministratore delegato di Galaxy Digital, Mike Novogratz, ha dichiarato:

“Abbiamo avuto un enorme deleveraging e credo che la maggior parte di tale riduzione sia ormai fuori dal sistema”.

Il mese di giugno ha evidenziato contro ogni aspettativa come i due beni, la valuta digitale ed il metallo prezioso siano sempre più strettamente correlati, diversamente da quanto accadeva un tempo. 

La correlazione tra i due asset si fa sempre più elevata

Nonostante una correlazione più stretta tra i due beni rifugio, l’ultima settimana ha segnato l’incoronazione del Bitcoin a discapito dell’oro. 

L’exchange Kraken, nella sua relazione mensile del mese di giugno scorso, ha riportato: 

“L’aumento della correlazione segnala una tendenza più ampia di correlazioni tra tutte gli asset class in aumento in mezzo a una significativa incertezza macroeconomica”.

Secondo molti analisti, una parte del successo settimanale di Bitcoin viene anche dall’assist fatto da Binance nei suoi confronti. 

L’exchange ha di recente annunciato la gratuità di ogni operazione sulla piattaforma e questo si è tradotto in un maggior transato e volumi migliori che hanno aiutato la performance del BTC. 

Nella sostanza, la crypto con la più alta capitalizzazione è passata da circa $19.000 a $21.000 di venerdì, registrando un balzo del 13% che è valso il sorpasso nel sentiment degli investitori. 

Nello stesso periodo l’oro è sceso da 1809 dollari a poco più di 1700 dollari (1747). 

Il risultato di BTC, secondo alcuni analisti, è dovuto al fatto che il deleveraging sia giunto alla fine e il mondo crypto potrebbe conoscere un trend migliore da qui in avanti. 

Se così fosse, il divario tra i due beni rifugio è destinato a crescere e la valuta digitale a continuare a sovraperformare con buona pace dei detrattori delle crypto. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.