banner
Ethereum: confermata la data del Merge
Ethereum: confermata la data del Merge
Ethereum

Ethereum: confermata la data del Merge

By Vincenzo Cacioppoli - 18 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ci sarebbe una data per il lancio di Merge di Ethereum: Tim beko, responsabile del progetto, ha infatti comunicato che il lancio di Merge avverrà il 19 settembre.

In precedenza, il Merge era previsto per fine giugno, ma il suo lancio era stato ritardato per alcuni problemi incontrati dagli sviluppatori.

Il 19 settembre, quindi, la rete Ethereum dovrebbe fondersi dal suo stato attuale come blockchain proof-of-work (PoW) a una rete proof-of-stake (PoS) ad alta efficienza energetica.

“Questa sequenza temporale del Merge non è definitiva, ma è estremamente emozionante vedere che prende forma”

ha twittato il community manager di Beacon Chain superphiz.eth.

La roadmap del passaggio a Proof of Stake

Il progetto Merge di Ethereum, che dovrebbe portare una vera e propria rivoluzione nella rete, passando dal dispendioso proof of work al più sostenibile proof of stake, è iniziato il 1° dicembre 2020, con il lancio della Beacon Chain e della cosiddetta Phase 0. 

La Phase 1 del programma era originariamente prevista per metà 2021, ma è stata posticipata al primo trimestre del 2022 a causa di alcune complessità riscontrate al momento dell’audit del codice.

Il 7 luglio poi era stato effettuato con successo il  test dell’aggiornamento sulla testnet Sepolia, che dovrebbe precedere un ultimo test per la metà di agosto, prima del lancio definitivo. 

Forse è anche per questo che nell’ultima settimana il titolo Ethereum sembra in leggero recupero dopo settimane davvero difficili.

Sicurezza e centralizzazione?

Resta aperto il dibattito su quanti sostengono che il nuovo aggiornamento sarà sicuramente un miglioramento dal punto di vista della sostenibilità e della scalabilità della blockchain e  quanti  invece sostengono che così la rete sarà più centralizzata e meno sicura.

Un recente report di HOPR, società blockchain specializzata sulla sicurezza e la privacy,  ha evidenziato in un recente report alcune vulnerabilità che potrebbero rivelarsi critiche dopo il Merge:

“Sottolineiamo che non si tratta di un’emergenza, attualmente non vi sono vulnerabilità che potrebbero compromettere i fondi. Ma questo SARÀ un grosso problema dopo il Merge, i validatori sono incentivati a danneggiarsi a vicenda per accaparrarsi una quota dei milioni di dollari in MEV.”

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.