banner
Bitcoin ha un volume di scambi due volte superiore rispetto ad Apple
Bitcoin ha un volume di scambi due volte superiore rispetto ad Apple
Bitcoin

Bitcoin ha un volume di scambi due volte superiore rispetto ad Apple

By George Michael Belardinelli - 26 Lug 2022

Chevron down

Negli ultimi sei mesi Apple (AAPL) nonostante la situazione macroeconomica, la difficoltà relativa al reperimento di materie prime che ha colpito maggiormente le aziende Tech,  l’inflazione e guerra che hanno innescato una forte crisi dei mercati, è riuscita timidamente a restare in zona verde con un +4%. 

Bitcoin registra il doppio del volume scambiato sul titolo Apple

bitcoin volume scambi
Negli ultimi 30 giorni il volume di scambi del Bitcoin è stato due volte superiore a quello del titolo Apple

Nell’ultimo mese in particolare, La casa delle idee è balzata di un 14%, mostrando come gli investitori credono nel titolo e nel suo futuro. Nonostante questo c’è chi fa ancora meglio e non di poco. 

Secondo i dati relativi al volume di scambi a 30 giorni emerge un dato che colpisce l’attenzione. Infatti, gli scambi di Bitcoin sono ben due volte superiori rispetto a quelli di un’azienda solida e riconosciuta come Apple. 

La sensazione è che gli investitori abbiano fatto una sorta di scambio di ruoli. La società della mela viene vista sempre più come bene rifugio, mentre BTC viene idealizzato come bene da tradare, quando andrebbe inteso più in un’ottica di lungo periodo. 

Il trend sembra tracciato, ma alcuni elementi lasciano pensare che non durerà molto. 

Con il Bitcoin in zona bottom, o comunque vicino ad esso, secondo la maggior parte degli analisti la crypto è in una fase di stallo che potrebbe finire presto. 

Apple da parte sua è in attesa del 27 e 28 luglio non solo per il dato su inflazione, PIL e contromosse della Fed, ma anche perché quella è una data importantissima per la società stessa. 

Il 28 luglio uscirà e sarà commentata la trimestrale di Apple che ne decreterà il comportamento degli investitori sul mercato a seconda se sarà al di sopra o sotto le aspettative dichiarate. 

Questa serie di fattori potrebbe influire sensibilmente la media degli scambi e portare magari a invertire il trend nel rapporto Mela-BTC. 

Al momento Apple è a un +0,35%, stazionaria rispetto alla giornata di ieri con scambi sostanzialmente simili. 

La grave condizione macroeconomica mette in difficoltà i titoli azionari

Secondo la gran parte degli investitori, la società di Cupertino riuscirà a centrare gli obiettivi sovraperformando, posto che nessuno ha la certezza di questo. Se così fosse sarebbe una bella conferma per la società, che anche nel trimestre precedente aveva soddisfatto le aspettative del mercato. 

I dati sul PIL e CPI potrebbero influire pesantemente sull’andamento dei titoli azionari e quindi, anche su quello di AAPL. Se la trimestrale andrà bene potrebbe contenere i danni, ma se così non fosse il titolo potrebbe subire qualche defezione. 

La cosa certa è che il volume degli scambi, e presumibilmente della volatilità del titolo, aumenterà e già solo questo potrebbe ristabilire un equilibrio rispetto a quello del Bitcoin

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.