banner
Binance lancia il primo Soulbound token
Binance lancia il primo Soulbound token
Blockchain

Binance lancia il primo Soulbound token

By Vincenzo Cacioppoli - 2 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Binance ha lanciato BAB, il primo token Soulbound sulla catena BNB, come soluzione decentralizzata ai requisiti KYC (Know Your Customer) per gli exchange. I token Soulbound in pratica si possono definire come NFT che non sono trasferibili tra portafogli.

Il potenziale del token Soulbound di Binance

kyc binance
Il token BAB sarà mostrato nei wallet per indicare che il proprietario ha passato il KYC su Binance

L’impossibilità di negoziare questi particolari NFT consente di usarli per identificare il titolare del portafoglio sulla blockchain. I dati collegati alla NFT possono essere utilizzati per individuare le azioni registrate dal portafoglio, come l’interazione con una dApp o uno smart contract.

In altre parole questi token NFT rappresentano una vera e propria carta d’identità digitale di un utente. Rappresentano una vera e propria certificazione digitale, in cui sono inseriti alcuni dati personali di una persona, tra cui data di nascita, stato civile, grado di istruzione fino anche all’appartenenza a determinate organizzazioni o associazioni.

Questi dati saranno anche eventualmente a disposizione per l’uso da parte di protocolli di terze parti.

Inizialmente lanciato come progetto pilota, BAB sarà almeno inizialmente accessibile solo tramite l’app mobile di Binance. Durante il conio, agli utenti verrà richiesto di selezionare un indirizzo di portafoglio – uno attuale o un pulsante per crearne uno nuovo – in cui verrà conservato l’SBT.

Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha affermato:

“I token Soulbound svolgeranno un ruolo significativo nel modo in cui le credenziali web3 funzioneranno in una società decentralizzata… Prevediamo numerosi casi d’uso per il token BAB e collaboreremo attivamente con la comunità per sviluppare questa visione rivoluzionaria della società decentralizzata”.

Non si tratta del primo Souldbound in assoluto lanciato, ma è il primo lanciato su BNB. Phala Network ha annunciato a giugno di aver lanciato token Soulbound, legati a specifici avatar di gioco. 

Idexo ha anche recentemente annunciato il supporto per i token Soulbound all’interno del suo SDK web3. I token Soulbound sono stati creati nel maggio 2022 dall’economista e tecnologo sociale E. Glen Weyl, dall’avvocato Puja Ohlhaver e dal creatore di Ethereum Vitalik Buterin.

Gli SBT sono stati creati per contenere tutte le caratteristiche di una persona e che costituiscono le relazioni sociali presenti sulle reti Web3. In altre parole, sono rappresentazioni tokenizzate, non trasferibili, della miriade di tratti, caratteristiche e risultati che compongono una persona o un’entità.

Binance ha già fatto sapere di essere al lavoro per il lancio di nuovi STB in futuro che abbiano modi d’uso legati a sicurezza e privacy.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.