La terza edizione del PBS segna l’adozione della blockchain in Europa
La terza edizione del PBS segna l’adozione della blockchain in Europa
Eventi

La terza edizione del PBS segna l’adozione della blockchain in Europa

Chevron down
Ascolta qui
download

L’8 luglio si è svolta la terza edizione del Paris Blockchain Summit. Un’edizione interamente dedicata all’adozione mainstream della Blockchain, alla quale i nostri partecipanti e visitatori hanno indubbiamente contribuito.

Un evento su scala umana, per una tecnologia dall’impatto globale 

Il Paris Blockchain Summit (PBS) ha riunito centinaia di appassionati di blockchain e decine di esperti di questa tecnologia per costruire le solide relazioni necessarie a far progredire il settore.

Fedele al suo DNA, il PBS ha offerto ai suoi partecipanti un ambiente elegante per fare e creare accordi reali, facilitando la connessione tra proprietari di progetti, fornitori di imprese, regolatori, investitori, influencer e curiosi del settore, con esperti rinomati che rappresentano tutti gli aspetti dell’industria. Non essendo un evento di massa, il PBS intende essere un evento di dimensione internazionale, con più di venti nazionalità rappresentate.

Il settore sta diventando ogni anno più professionale e secondo le previsioni crescerà del 1000% nei prossimi 4 anni, diventando la più importante rivoluzione tecnologica dopo la creazione della stampa da parte di Gutenberg.

Una rivoluzione che, oltre a cambiare la nostra vita quotidiana, sconvolge anche la nostra civiltà nella sua stessa concezione, come spiegato da uno dei relatori più visionari, il dottor Idriss Aberkane.

610 minuti e 50 esperti per esplorare il settore Blockchain a 360

Durante un’intera giornata, non meno di 50 esperti hanno parlato del futuro della blockchain attraverso keynote, workshop formativi e discussioni di gruppo.

Più di 610 minuti per capire con il Dr. Idriss Aberkane che no, la blockchain non è solo il futuro della finanza ma molto di più, il futuro della civiltà umana: “Non è solo una tecnologia, è una svolta per la civiltà”.

Comprendere che il Metaverso avrà un impatto profondo sul modo in cui i grandi marchi si evolveranno nella digitalizzazione della nostra società (Artem Sinyakin – Oak Invest, Jorge Sebastião – EcoX, Laurent Carrie – L’Oreal, Claude Li – Managing Director Versity), anni che saranno segnati dall’inflazione e contro i quali Bitcoin potrebbe essere un paladino (Remy Andre Ozcan, Dott. Idriss Aberkane, Joseph Collement – Bitcoin.com, Yves Choueifaty – Tobam & Pierre Krajewski – Istituto Rousseau).

Il Dr. Idriss Aberkane ha sottolineato:

“Viviamo in un periodo in cui abbiamo stampato troppo denaro […] con Bitcoin nessuno può esercitare un controllo sull’offerta di moneta”. 

pbs 3

Una delle principali sfide della blockchain è anche quella di ripristinare la fiducia grazie a soluzioni innovative come Veritise. Accolta calorosamente dal pubblico, la CTO Ana Carolina Merighe ha saputo trasportare brillantemente il pubblico alla scoperta della soluzione per combattere efficacemente la contraffazione. Gli ospiti presenti al party di chiusura della PBS hanno potuto utilizzarla per verificare l’autenticità del proprio biglietto.

Oltre alla lotta alla contraffazione, la soluzione consente anche di trasferire facilmente la proprietà di un bene posseduto. 

Un punto importante che, oltre a sollevare molte questioni sul futuro dei protocolli Blockchain in materia di riservatezza e sicurezza (Christophe André Ozcan – Tozex, David Schmitz – di Polkadot , Vijay Krishnan – Consensys), mostra la necessità di una regolamentazione.

Una necessità di regolamentazione che riguarda le piattaforme di finanziamento come Tozex, le soluzioni di pagamento come Utrust, le soluzioni di fornitura di liquidità come Hummingbot o le piattaforme di crypto exchange come Bybit

Questa necessità è ulteriormente accentuata da applicazioni sociali come Enzym, dove i dati degli utenti sono al centro del processo.

Tuttavia, come possiamo immaginare un futuro sereno in un settore la cui regolamentazione delle criptovalute con il MICA sta diventando così restrittiva? 

Il MICA metterà fine al futuro delle criptovalute in Europa o lo renderà sostenibile?

In un momento in cui stanno emergendo nuovi asset class come gli NFT con l’ambizione di rivoluzionare settori come quello musicale (Frédéric Cardot – Fisy Consulting, Kevin Premiciero – Pianity, Jonathan Belolo – Stage 11, Emily Gonneau – Nüagency) o in cui la finanza decentralizzata sta diventando più democratica (Adam Green Greenberg – Nova Finance), è normale chiedersi se le nuove regolamentazioni possano coesistere con l’innovazione.

Una domanda importante a cui hanno risposto Eva Kaili, vicepresidente del Parlamento europeo, Rémy André Ozcan, presidente della FFPB, John Ho della banca Standard Chartered, Joana Neto dell’Autorità bancaria europea e Dimitrios Psarakis, responsabile degli affari strategici e finanziari dell’Unione europea:

“Il futuro dell’industria Blockchain sarà più professionale con il MICA”.

PBS, oltre l’apprendimento e la comprensione: la pratica

Oltre alle numerose conferenze, la PBS è stata l’occasione per partecipare a workshop tra due birre offerte da Selfbar ed Enzym.

Workshop sulla sicurezza NFT tenuti da Vijay Krishna, direttore tecnico di Consensys New-York, così come sulle basi dell’analisi tecnica con l’esperta Karen Peloille, esperta di Ichimoku riconosciuta in tutto il mondo per la sua competenza in questo campo.

Con i partecipanti appassionati, gli esperti all’avanguardia dell’innovazione e i regolatori in grado di scambiare con i partecipanti e le industrie le loro esigenze, il PBS ha contribuito, si spera, a questa adozione di massa che più che mai appare ovvia.

Per trovare tutti gli interventi dei nostri relatori, cliccate qui.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.