Tornado Cash nella black list del Dipartimento del Tesoro USA
Tornado Cash nella black list del Dipartimento del Tesoro USA
Criptovalute

Tornado Cash nella black list del Dipartimento del Tesoro USA

By Stefania Stimolo - 9 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il crypto-mixer Tornado Cash è stato inserito nella black list del Dipartimento del Tesoro degli USA per il presunto riciclaggio di oltre $7 miliardi in crypto. 

Tornado Cash: il crypto-mixer inserito nella black list per riciclaggio

crypto riciclaggio
I sospetti parlano di circa $7 miliardi riciclati in crypto grazie a Tornado Cash

Secondo quanto riportato, pare che il servizio di crypto-mixer Tornado Cash sia stato sanzionato e inserito nella black list del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti per presunto riciclaggio di oltre $7 miliardi in crypto dal 2019. 

Nello specifico, l’Office of Foreign Assets Control (OFAC) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha affermato che Tornado Cash è stato utilizzato per rubare 455 milioni di dollari dal gruppo di hacker sponsorizzato dallo Stato della Repubblica Popolare Democratica di Corea (DPRK), chiamato Lazarus Group.

Ad aggiungersi, poi, ci sarebbe l’utilizzo della piattaforma per riciclare altri 96 milioni di dollari di fondi di cyber-attori malintenzionati derivanti dal furto del 24 giugno 2022 di Harmony Bridge e almeno 7,8 milioni di dollari dal furto del 2 agosto 2022 di Nomad

A tal proposito, il sottosegretario al Tesoro per il terrorismo e l’intelligence finanziaria, Brian E. Nelson, ha dichiarato:

“Oggi il Tesoro sanziona Tornado Cash, un miscelatore di valuta virtuale che ricicla i proventi dei crimini informatici, compresi quelli commessi contro vittime negli Stati Uniti. Nonostante le assicurazioni pubbliche, Tornado Cash ha ripetutamente fallito nell’imporre controlli efficaci per impedire il riciclaggio di fondi a favore di criminali informatici su base regolare e senza misure di base per affrontare i suoi rischi. Il Tesoro continuerà a perseguire aggressivamente le azioni contro i miscelatori che riciclano valuta virtuale per i criminali e per coloro che li assistono”.

Gli indirizzi di portafogli Ethereum associati alle attività illecite

Tornado Cash è un mixer di valuta virtuale che opera sulla blockchain di Ethereum e facilita indiscriminatamente le transazioni anonime offuscandone l’origine, la destinazione e le controparti.

Se da un lato, dunque, il suo scopo è quello di aumentare la privacy, i mixer come Tornado sono comunemente utilizzati anche da attori illeciti per riciclare fondi, in particolare quelli rubati durante rapine importanti.

A tal proposito, L’OFAC ha aggiunto Tornado Cash e gli indirizzi dei portafogli di criptovalute (Ethereum) ad esso associati alla sua “Specially Designated Nationals list. In questo modo, chiunque interagisca con questi indirizzi di portafogli potrebbe ora incorrere in sanzioni penali, il che è motivo di preoccupazione per alcuni possessori di crypto con intenzioni oneste.

Un utente twitter ha descritto il quadro generale della situazione: 

“Oggi gli Stati Uniti hanno sanzionato gli indirizzi Ethereum associati a un servizio di privacy chiamato Tornado cash. Circle ha immediatamente congelato gli USDC presenti su questi conti. GitHub ha sospeso i collaboratori di Tornado. Se stavate aspettando il colpo di apertura dell’assalto del Grande Fratello alle criptovalute, questo è stato il colpo di grazia.”

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.