Houston texans, il primo team NFL che accetta Bitcoin
Houston texans, il primo team NFL che accetta Bitcoin
Bitcoin

Houston texans, il primo team NFL che accetta Bitcoin

By Vincenzo Cacioppoli - 17 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

BitWallet, una nota società di pagamento in criptovaluta con sede a Houston, ha appena stretto una partnership per diventare il wallet ufficiale di valuta digitale degli Houston Texans. La partnership permetterà alla squadra iscritta al campionato NFL statunitense di accettare pagamenti in criptovalute per i biglietti dello stadio e per tutto il merchandising.

“Siamo orgogliosi di collaborare con BitWallet per offrire un’opzione entusiasmante per i nostri fan che stanno cercando di godersi la giornata di gioco dei Texans in una delle nostre suite”, ha detto il presidente degli Houston Texans Greg Grissom. “BitWallet è un collaboratore perfetto mentre continuiamo i nostri sforzi per far progredire la nostra organizzazione in modi nuovi e innovativi”.

Come annunciato sul sito della società texana Grazie a questa importante partnership i tifosi degli Houston texans avranno ora l’opportunità di acquistare suite di giochi singoli con criptovaluta, utilizzando BitWallet come intermediario (che converte direttamente la criptovaluta in dollari USA).

I Texans sono la prima squadra della NFL ad offrire ai propri tifosi una simile esperienza.

“La valuta digitale è diventata un mezzo di pagamento primario e collaborando con BitWallet, i texani stanno aprendo la strada nella NFL” ha detto durante una conferenza stampa, John T, Perrone il CEO di BitWallet. “Sono onorato che BitWallet sia il primo a offrire ai fan texani questo servizio”.

Anche altre squadre della nfl stanno pensando ad implementare le criptovalute al loro business, come per esempio i Tennesse Titans, che stanno studiando la possibilità di permettere ai loro tifosi di usare le criptovalute per gli acquisti allo stadio durante le partite.

A marzo la NFL aveva aperto alla possibilità di sponsorizzazione del campionato e delle squadre alle società di criptovalute, che da tempo stanno puntando sullo sport per promuovere i loro servizi.

Come riportato dal canale televisivo CNBC, questa decisione ha portato la stessa associazione NFL e il sindacato dei giocatori a stringere un accordo con la società blockchain Dapper Labs per produrre oggetti da collezione video.

La National Basketball Association ad inizio anno ha invece siglato un accordo con l’exchange Coinbase del valore di 192 milioni di dollari per la sponsorizzazione del campionato per i prossimi quattro anni. Crypto.com ha invece formato un contratto per sponsorizzare lo stadio della squadra di basket Los Angels Lakers per i prossimi venti anni per 700 milioni di dollari.

Ma anche le singole star dei campionati professionistici americani stanno guardando con grande interesse al mercato delle criptovalute, soprattutto a quello degli NFT. 

Stelle della NFL come Tom Brady e Rob Gronkowski hanno siglato accordi con piattaforme NFT per vendere la loro immagine grazie ai non fungibile token. Tom Brady, uno dei più grandi campioni di tutti i tempi del football americano ha fondato lo scorso anno un piattaforma NFT, Autograph, che a gennaio ha raccolto 170 milioni di dollari, secondo quanto riportato da Bloomberg.

Sempre lo scorso anno Trevor Lawrence,quarterback dei Jacksonville Jaguars ha chiesto di essere pagato lo stipendio e i bonis in Bitcoin e altre criptovalute. 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.