Il Presidente di El Salvador offre un Recovery Plan
Il Presidente di El Salvador offre un Recovery Plan
Criptovalute

Il Presidente di El Salvador offre un Recovery Plan

By George Michael Belardinelli - 22 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Presidente di El Salvador tende una mano alle Lending Company che hanno avuto problemi di solvibilità per aver investito male in Bitcoin, volendo attuare una sorta di Recovery Plan.

Il Recovery Plan di Nayib Bukele per le piattaforme DeFi in difficoltà

nayib bukele recovery plan
Nayib Bukele si offre di aiutare le società DeFi in difficoltà

Il Presidente de “Il Paese dei Bitcoin”, Nayib Bukele, in una conferenza stampa riportata anche da Bitcoin Magazine, si è detto deciso a tendere una mano a tutte quelle Lending Company che avendo investito con tempistiche sbagliate (magari quando BTC era 60.000 dollari) e si trova con le gambe tagliate dal mercato. 

Le dichiarazioni del Presidente giungono dopo anni in cui nel suo mandato grazie al Ley è riuscito a far adottare al Paese che governa BTC come valuta di stato al pari del dollaro. 

Questo passaggio ha migliorato notevolmente il turismo con centinaia di migliaia di persone che sono affascinate da quello che è l’esempio più vicino del mondo crypto che verrà. 

Se da un lato il Paese ha attirato molti appassionati, investitori e miner, dall’altro è alle prese con un iperinflazione che mette in ginocchio il Paese quasi quanto il debito pubblico stratosferico accumulato. 

Bukele con una politica monetaria molto discussa con i proventi di tasse e vendendo alcuni asset improduttivi, ha accumulato BTC per tutto il proprio mandato convinto che la moneta tornerà a correre e che sarà il traino che porterà il Paese fuori dal pantano. 

Il Presidente ha più volte fatto intendere che un BTC a 100.000 dollari sarebbe la soluzione al debito del Paese e all’iperinflazione con un colpo solo. 

Mentre uno stato, però, può rimandare i propri problemi, le società non sempre riescono a farlo con la stessa efficacia e spesso rischiano il default. Così Bukele si è detto pronto alla creazione di un fondo per il salvataggio di queste. 

Il piano del Presidente di El Salvador per le società in difficoltà

Le Lending Company beneficiarie dell’operazione saranno sostenute da quello che potrebbe essere definito un Recovery Plan in cui, grazie all’esperienza maturata dal governo sudamericano nelle crypto, molte di queste potranno risolvere i propri problemi con efficacia. 

Le polemiche, tuttavia, non sono tardate ad arrivare. Alcuni investitori e molti cittadini del piccolo Paese del Sud America, fanno notare come El Salvador navighi nella melma e non veda affatto la luce in fondo al tunnel con un debito che ancora affossa il Paese e un inflazione a livelli record. 

In sostanza la critica mossa è che prima di aiutare gli altri bisognerebbe sistemare i conti in casa propria, anche e non solo per il bene del mondo crypto che ne gioverebbe in termini di fiducia degli investitori e per il bene del Paese stesso. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.