Invesco Metaverse: il nuovo fondo lanciato dal gigante degli investimenti
Invesco Metaverse: il nuovo fondo lanciato dal gigante degli investimenti
Metaverse

Invesco Metaverse: il nuovo fondo lanciato dal gigante degli investimenti

By Stefania Stimolo - 24 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Invesco Metaverse è il nuovo fondo lanciato dal gigante degli investimenti Invesco, che ha come obiettivo quello di investire in startup di settore di piccola, media e grande capitalizzazione. 

Invesco Metaverse: il fondo dedicato alle nuove opportunità del metaverso

Invesco, società indipendente di gestione degli investimenti con sede ad Atlanta, Georgia (USA), ha lanciato il suo fondo Invesco Metaverse, da dedicare alle nuove opportunità del settore.

Secondo quanto riportato, infatti, l’obiettivo di Invesco Metaverse è quello di investire nelle startup focalizzate sulla tecnologia metaverso di piccola, media e grande capitalizzazione, in tutto il mondo. 

Con le sue filiali in ben 20 Paesi, il nuovo fondo del gestore degli investimenti potrà analizzare le startup di settore che, ad esempio, utilizzano nei loro mondi virtuali i Non-Fungible Token (NFT), la Realtà Aumentata (AR), i giochi Play-To-Earn (P2E) e l’Intelligenza Artificiale (AI). 

A gestire l’Invesco Metaverse sarà il fund manager Tony Roberts e il deputy fund manager James McDermottroe.

metaverso fondo
Il nuovo fondo per investire nella crescita del metaverso

Invesco Metaverse e le previsioni di crescita del settore del metaverso

Il metaverso sta attirando sempre più attori del mercato, dall’intrattenimento al mondo della moda, real estate, gaming e molto altro, con una generale previsione di crescita. 

A tal proposito, infatti, anche Roberts, il fund manager gestore del fondo Invesco Metaverse, ha voluto rilasciare un suo commento al riguardo: 

“Mentre le applicazioni del metaverso all’intrattenimento sono sempre più ben comprese, l’interconnettività che esso consente avrà probabilmente un impatto trasformativo in settori diversi come la sanità, la logistica, l’istruzione e lo sport […]. Cercheremo di capitalizzare queste opportunità attraverso un approccio altamente selettivo e attento alle valutazioni. […] È stato stimato che, entro il 2030, la realtà virtuale e aumentata potrebbe dare una spinta di 1.400 miliardi di sterline all’economia globale”.

La notizia del fondo Invesco Metaverse segue una serie di aziende e organizzazioni che continuano ad entrare nel settore. 

Chainalysis: la rapida adozione del metaverso è l’ultima tendenza del Web3

A inizio luglio, Chainalysis aveva pubblicato il suo report che affermava che la rapida adozione del metaverso è l’ultima tendenza del Web3, con dati in continuo aumento. 

Tra i suoi dati raccolti, infatti, Chainalysis ha ricordato che al concerto di Fortnite di Travis Scott hanno partecipato 27 milioni di persone, e che JP Morgan aveva un contratto di locazione di una proprietà virtuale, oltre che anche il Vaticano ha inaugurato una galleria d’arte NFT.

Un modo per descrivere come questa dimensione e le esperienze immersive, stiano sempre coinvolgendo un numero maggiore di persone, ma anche istituzioni di tutte le tipologie. 

Nello specifico, il report afferma che proprio il settore immobiliare e il gioco sono in ascesa nel metaverso. Da settembre 2019 a marzo 2022, i prezzi degli immobili virtuali blockchain-based sono cresciuti dell’879%, mentre nel gaming, dal 2017 al 2021 le entrate dei giochi VR hanno avuto un tasso di crescita annuale composto del 28,5%. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.